Il primo tourbillon di Armin Strom

Armin Strom dimostra ancora una volta le proprie capacità realizzando un tourbillon interamente in-house, ed ispirandosi per le casse ai quattro elementi primari in natura,ovvero acqua, fuoco, aria e terra. I quattro modelli differiscono tra di loro per il materiale in cui è realizzata la cassa, ovvero oro bianco, oro rosa, titanio o acciaio trattato PVD nero. Molto particolare è il quadrante scheletrato, ma la vera star è ovviamente il dispositivo tourbillon, visibile ad ore 9. Il calibro impiegato, come detto realizzato da Armin Strom, è stato denominato ATC11 (184 componenti, 24 rubini, 18.000 alternanze/ora) ed è meccanico a carica manuale. Dotato di una riserva di marcia di ben 10 giorni, ha ponti e platina interamente scheletrati a mano ed è dotato di un doppio bariletto. La cassa ha un diametro di 43,40 millimetri ed è impermeabile fino a 5 atmosfere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
Web
Analytics