L’esperto “suggeritore”

Un fenomeno in netto aumento è quello degli esperti in diagnosi orologiere, o meglio definibili “suggeritori” di metodologie da applicare alla scienza della meccanica fine nel post vendita. L’orologio non è preciso? Il “suggeritore” esperto in materia consiglia una “toccatina” al registro del bilanciere e il gioco è fatto: rapido, veloce (a costo zero ovviamente). Del resto cosa può pretendere un orologiaio per un intervento così semplice? L’orologio avanza a ritmi di decine di minuti per ora? Sempre “lui” – l’esperto – ipotizzando una spirale magnetizzata o “accavallata” consiglia un passaggio sotto l’apposito apparecchio smagnetizzante o un attento “scavallamento” con apposita molletta da spirale: rapidi interventi, semplici da eseguire (a costo zero, come sopra). L’orologio presenta evidente vapore acqueo sotto il vetro? Nulla di grave, sostiene “l’esperto”: si apre il fondo, si estrae il movimento, si dà una rapida “asciugatina” al vapore, il vetro torna a splendere e l’orologio è salvo. Anche per questo intervento, di spesa neanche a parlarne. Il quadrante inizia a perdere lo splendore iniziale o appaiono quei terribili puntini sulla sua superficie? Non è assolutamente un problema, sostiene sempre l’esperto suggeritore tuttologo: una spazzolata veloce sulla superficie e il gioco è fatto. Fatto salvo che non è affatto così. Al cosiddetto “esperto” sfugge il piccolo particolare che molti di questi fenomeni di malfunzionamento dell’orologio possono essere chiari campanelli dall’allarme da non sottovalutare. Prendiamo ad esempio il caso della condensa nell’orologio. Il pericolo è quello della grave formazione di ossido dilagante nel movimento, a seguito di umidità trascurata nel tempo, ricollegabile proprio a quella “asciugatina” semplice semplice suggerita dal famoso, inesperto, pericoloso, insensato… Suggeritore. Quindi attenzione a liquidare semplicisticamente alcuni problemi di funzionamento dell’orologio, non volendosi affidare a orologiai esperti e, di fatto, svilendo il lavoro di questi ultimi.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Translate »
Web
Analytics