Una manifattura Panerai sulle alture di Neuchâtel

Una manifattura Panerai sulle alture di Neuchâtel

Secondo il giornale svizzero L'Impartial, per raggruppare in un unico stabilimento le attività Panerai, la Richemont ha previsto la possibilità di acquistare un terreno a Puits-Godet (Neuchâtel), su cui costruire un edificio di ben quattro piani che dovrebbe vedere la luce nel 2009. L’impianto sarà volto ad ospitare più di 200 collaboratori, contro il centinaio di oggi. Lo stesso CEO della Casa, Angelo Bonati, aveva prospettato la fabbricazione di un unico spazio, possibilmente a Neuchâtel, dal momento che in passato una parte delle attività era stata dislocata a Monruz, dove la Richemont possiede un altro locale dedicato alla produzione. Per la realizzazione di questo progetto, i cui lavori sono previsti per l'autunno del 2008, Panerai dovrebbe indire un concorso di architettura.

Lo sviluppo appare in linea con la crescita del marchio, che quest’anno ha festeggiato i 10 anni di appartenenza al gruppo finanziario Richemont. Su L’OROLOGIO 160, attualmente in edicola, ripercorriamo le tappe della recente crescita della Casa fiorentina, che in questi giorni è protagonista in Sardegna come sponsor del circuito di regate Vele d’Epoca.

Sarà un’altra occasione per ammirare dal vivo le ultime prestigiose creazioni Panerai con movimento di manifattura, come il recente Luminor 1950 10 Days GMT, il cui inedito calibro automatico (in foto) è esaminato nella nostra rubrica Esempi di Tecnica, a cura di Dody Giussani.

Translate »
Web
Analytics