TCM - Orologi Ferrarin

Alle imprese di Arturo Ferrarin, valoroso pilota dell'aviazione italiana durante la Prima Guerra Mondiale, è dedicato il nuovo orologio da aviatore di TCM. Raggiunta la fama con il raid aereo Roma – Tokyo nel 1920, ideato da Gabriele D'Annunzio e dal suo amico Harukichi Shimoi, scrittore giapponese e grande ammiratore dell'Italia, Ferrarin fu il solo, tra gli undici equipaggi partiti da Roma, ad arrivare a Tokyo portando a termine tutte e venticinque le tappe previste in compagnia del suo motorista Gino Cappannini. La mappa della trasvolata, realizzata a mano, è incisa sul fondello dell'orologio Ferrarin, insieme al disegno del biplano della Regia Aeronautica Italiana Ansaldo S.V.A. 9, utilizzato per l'impresa, e a alla numerazione progressiva dell'esemplare. Cuore del modello è un movimento meccanico a carica manuale calibro Unitas, ospitato all'interno di una cassa in acciaio sormontata a ore 2 dalla corona di carica. In vendita al prezzo di 1.490 euro.

Translate »
Web
Analytics