Hublot è Official Timekeeper dell'Audi Gold Cup

Anche quest’anno la cornice mozzafiato di Cortina d'Ampezzo ha ospitato il Cortina Winter Polo. La spettacolare disciplina equestre nata in Asia oltre duemila anni or sono ha trovato in questo candido paradiso ormai da oltre vent’anni un palcoscenico ideale. In un felice connubio tra sport e glamour, il Cortina Winter Polo - Audi Gold Cup è andato in scena nella canonica data di fine febbraio, ovvero da domenica 17 a sabato 23. Hublot è stato l’Official Time Keeper e l’Official Umpire (ovvero arbitro ufficiale) di questa prima tappa del torneo, che vedrà il circo del polo spostarsi per la seconda tappa a Roma e per la terza a Milano. Pioggia di applausi, come da rituale, e di champagne per il John Taylor Montecarlo Polo Team che, si è aggiudicato la 24esima edizione del Cortina Winter Polo. Sul campo di Fiames, alle pendici dell’imponente Monte Pomagagnon, ha battuto in finale (10-6,5) il team Audi. Rommy Gianni, Luca D’Orazio e l’argentino Dario Musso, lo zoccolo duro del team vincitore che quest’anno ha visto in campo anche l’argentino Juan Cruz Greguoli, si confermano come i giocatori più vincenti del torneo ampezzano su neve, ciascuno con sei successi. Per Dario Musso anche il titolo di “goleador” con 20 centri. La finale per il terzo posto è andata al team U.S. Polo Assn. che ha liquidato 8 – 4 l’Hotel de la Poste. Tempo incerto ma Polo Village gremito di ospiti e buona affluenza nel parterre. Premi speciali sono stati assegnati al miglior cavallo Turron (maschio baio di 9 anni del team Audi, di proprietà di Fabio Acampora) premiato da Hublot. Cala quindi il sipario sul primo atto dell’Audi Polo Gold Cup Circuit che a giugno (dal 25 al 29) farà rotta sulla capitale, nella storica sede del Roma Polo Club, per la Roma Summer Polo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
Web
Analytics