Wyler Genève contro l’emissione di gas serra nell’ambiente

Wyler Genève contro l’emissione di gas serra nell’ambiente

Wyler Genève ha chiesto al Centro di Gestione delle Emissioni di CO2 di Edimburgo (Edinburgh Centre for Carbon Management) nel Regno Unito di controllare gli effetti delle proprie attività nelle sedi dell’azienda. L’analisi è stata condotta utilizzando la metodologia basata sul Protocollo dei Gas Serra del World Business Council for Sustainable Development (WBCSD), considerando le attività di Montres Wyler SA, situata a Genevra in Rue de Moillebeau, nonché il

consumo di elettricità e carburante, l’utilizzo di veicoli aziendali, i viaggi aziendali, il pendolarismo e lo smaltimento dei rifiuti. Il processo di produzione non è stato incluso nella valutazione, dal momento che riguarda diversi partner e che richiederà una valutazione separata nel futuro prossimo.

Le emissioni dirette dell’azienda ammontano, secondo i calcoli, a 31 tonnellate di CO2 all’anno. Per controbilanciare tali emissioni, Wyler Genève partecipa a due progetti attraverso la Carbon Neutral Company del Regno Unito. Il primo è un programma di riforestazione nel comune di Querrien nella regione della Bretagna in Francia, che coinvolge 22 ettari di terreno: saranno piantati 30.000 alberi (alberi di castagno, faggio, quercia, frassino e pino) che assorbiranno più di 10.000 tonnellate di CO2 in un periodo di 99 anni. Il secondo progetto riguarda invece il catturare metano da una miniera di carbone in disuso in Pennsylvania, negli Stati Uniti. Il metano è 21 volte più potente della CO2 come gas effetto serra, ma le quantità che rimangono nella miniera chiusa Gateway non sono sufficienti per generare elettricità. È stato quindi installato un compressore per convogliare il metano verso una fiamma dove viene bruciato. Bruciando una molecola di metano si producono due molecole di acqua e una molecola di CO2, riducendo così l’impatto ambientale di un coefficiente di 21. Questo progetto è stato reso possibile grazie al finanziamento anticipato da parte di CarbonNeutral Company e genererà riduzioni di emissioni pari a 133,000 tonnellate di CO2 tra il 2006 e il 2010.

L’impegno di Wyler Genève fa parte di una strategia nel lungo termine che consiste nel tenere in considerazione tutti gli aspetti ambientali nell’intero spettro delle attività. Un altro esempio è il viaggio della Parigi-Pechino 2007 che celebra l’anniversario della vittoria dell’Itala nella gara originale tenutasi nel 1907. In qualità di sponsor e cronografo ufficiale dell’evento, Wyler Genève ha chiesto agli organizzatori di considerare il controbilanciamento delle emissioni per il loro viaggio lungo 16.000 km, che è quindi stato realizzato secondo lo schema italiano a Impatto Zero, sostenendo un progetto di riforestazione in Costa Rica.

Translate »
Web
Analytics