Richemont Group – Attesi utili a +30% nel 2013

Richemont Group rassicura il mercato preannunciando profitti netti oltre le attese per l’esercizio 2013, chiuso lo scorso 31 marzo. Con una breve nota, il colosso elvetico dell’orologeria di alta gamma ha comunicato una crescita del 14% delle vendite 2013 (+9% a cambi costanti). Su questa base, l’utile operativo è atteso in rialzo del 18%, in linea con il consensus Reuters, così come il dato sulle vendite. L’utile netto, invece, dovrebbe balzare a +30% rispetto al 2012, un incremento superiore di 5 punti percentuali rispetto alle aspettative del mercato. Con BaselWorld alle porte e in un periodo di incertezza nel settore, il messaggio del gruppo è molto positivo per gli analisti. “Dato il rallentamento del mercato cinese, le vendite inferiori alle attese riportate da Lvmh nel primo trimestre, e la debolezza dell’export di orologi svizzeri in marzo si legge in un report di Credit Suisse – vediamo l’annuncio di oggi come un sollievo”. A seguito della notizia, nella giornata di ieri il titolo del gruppo ha aperto in rialzo del 3,5% sul listino. Richemont Group, comunque, divulgherà i risultati previsti per il 2013 il prossimo 16 maggio.

Translate »
Web
Analytics