BaselWorld 2013 – Breitling Emergency II

Breitling ribadisce il suo ruolo di precursore nel settore degli orologi tecnici e degli strumenti per professionisti creando il primissimo orologio da polso con localizzatore personale di soccorso (Personal Locator Beacon/PLB) incorporato. L’Emergency II, esempio di alta tecnologia, è infatti dotato di una trasmittente bifrequenza conforme alle specifiche del sistema internazionale di allarme mediante satelliti Cospas-Sarsat e permette di lanciare contemporaneamente l’allarme e di guidare le operazioni di localizzazione e salvataggio. L’Emergency II, messo a punto in collaborazione con grandi istituti scientifici, si distingue per numerose novità in microelettronica e microtecnologia, tra cui spiccano una rivoluzionaria batteria ricaricabile, una trasmittente miniaturizzata bifrequenza e un sistema inedito di antenne incorporate – il tutto progettato appositamente per questo modello. Primo localizzatore di soccorso PLB bifrequenza da polso, l’Emergency II si impone come strumento di sicurezza e sopravvivenza in tutte le situazioni di emergenza – sulla terra ferma, in mare e nei cieli. Già nel 1995 Breitling ha fatto sensazione con il lancio del primo orologio da polso con microtrasmittente di emergenza incorporata. Sintonizzato sulla frequenza internazionale di soccorso aeronautico 121,5 MHz, l’Emergency aveva lo scopo di permettere la localizzazione ravvicinata di piloti o passeggeri dopo un incidente aereo. Concepito per essere portato costantemente al polso, è stato progettato come complemento alle dotazioni di bordo di tutti gli aeromobili. L’Emergency è stato testato e indossato quotidianamente dai migliori professionisti dell’aviazione e dalle più famose pattuglie acrobatiche del mondo. Ha dato prova delle sue qualità in numerose esercitazioni di ricerca e salvataggio ed è diventato universalmente sinonimo di sicurezza e affidabilità per i piloti di tutto il mondo. Venduto in circa 40.000 esemplari, ha permesso di salvare numerose vite, e resta uno strumento eccezionale per la localizzazione e il salvataggio di persone in pericolo. Forte di questi successi e dell’esperienza maturata, Breitling ha compiuto con la presentazione dell’Emergency II un nuovo exploit tecnologico senza precedenti. L’Emergency II è dotato di una microtrasmittente che impiega in modo alternato due frequenze distinte durante 24 ore. La trasmittente emette un primo segnale digitale sulla frequenza di 406 MHz, destinata ai satelliti, per 0,44 secondi ogni 50 secondi, e un secondo segnale analogico sulla frequenza di 121,5 MHz (quella che permette la localizzazione e il salvataggio) per 0,75 secondi ogni 2,25 secondi. La messa a punto della trasmittente bifrequenza – progettata espressamente per l’Emergency II – ha costituito una grandissima sfida tecnologica, principalmente per le dimensioni, che dovevano ben adattarsi a quelle del polso. Per questo motivo si è fatto ricorso alla collaborazione con un ente specializzato in ambito spaziale, difesa e industria. È stato necessario fra l’altro progettare un nuovo circuito dedicato esclusivamente a questo strumento, per permettergli di trasmettere su due frequenze e in un volume ultracompatto. Risultato: un record di miniaturizzazione e di affidabilità che va ben oltre l’ambito dell’orologeria. L’Emergency II si differenzia inoltre per il suo sistema di antenne incorporate, ingegnoso e facile da usare. I suoi due “segmenti” di antenne estensibili, collocati nella parte inferiore dell’orologio, si distendono manualmente da un lato e dall’altro della cassa. Una delle sfide più impegnative è consistita nel trovare un dispositivo miniaturizzato che permettesse di trasmettere alternatamente sulle due frequenze, variando la lunghezza dell’antenna secondo la lunghezza d’onda. In tal modo Breitling dato vita a un sistema inedito in cui la trasmittente usa a volte una parte, a volte la totalità delle due antenne. Si tratta di una novità assoluta nelle trasmittenti di soccorso.

CARATTERISTICHE TECNICHE DELLA TRASMITTENTE

Standard applicati COSPAS-SARSAT

Classificazione trasmittente C/S PLB Categoria 2

Frequenza di emissione 121,5 MHz - 406,040 MHz

Potenza di emissione L 30 mW @ 121,5 MHz - L 3,2 W @ 406,040 MHz

Autonomia della trasmittente L 18 ore a –20 °C - L 24 ore a +20 °C

Temperatura di funzionamento (trasmittente) da –20° C a +55 °C

Alimentazione Trasmittente: 1 x Li-ion 4,2 V, 1,1 Ah

Orologio: 1 x Ossido d’argento 1,5 V

Massa dell’orologio-trasmittente: 140 g (senza bracciale)

CARATTERISTICHE TECNICHE DELL’OROLOGIO

Movimento: Calibro Breitling 76, con certificato ufficilale di cronometro COSC. Movimento SuperQuartzTM termocompensato, indicazione analogica e digitale LCD 12h/24h, indicatore del prossimo esaurimento della pila. Cronografo a 1/100 di secondo, conto alla rovescia (timer), 2° fuso orario, calendario multilingue. Cassa: titanio. Resistenza 5 bar. Vetro zaffiro bombato, antiriflessi su entrambi i lati. Lunetta girevole bidirezionale con rosa dei venti. Diametro 51 mm. Quadranti: nero Volcano, giallo Cobra, arancione Intrepid. Cinturino/Bracciale: cinturino di caucciù Diver Pro III oppure bracciale di titanio Professional.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
Web
Analytics