Christophe Claret – BaselWorld 2013: Orologi Kantharos

Christophe Claret presenta Kantharos, cronografo monopulsante a suoneria con timbro cattedrale, che risuona a ogni cambio della funzione cronografica automatica. L'orologio è in grado di segnalare acusticamente l'avvio e l'arresto prima della loro lettura al polso. Il sistema a frizione con ruota a colonne, ispirato alla meccanica automobilistica, consente di evitare il salto della lancetta all'avviamento del cronografo, rendendo più accurata la misurazione. Utile, funzionale e ludico al contempo, il dispositivo gioca sull'interattività sensoriale, manuale e acustica, tra lo strumento e il suo possessore. Oltre a questa importante complicazione, il segnatempo ospita uno scappamento a forza costante, visibile a ore 6 sul lato quadrante. Quest'ultimo, a strati, è percorso dalle lancette di ore e minuti, retrograde e saltanti rispettivamente: realizzate in titanio e rubini, le lancette sono rivestite di materiale luminescente. I contatori, ispirati agli strumenti di bordo di un aereo, offrono un originale sistema di visualizzazione su disco: sul primo, in zaffiro, sono visualizzati i numeri; sul secondo, bianco e nero, sottostante, è collocato un indicatore di colore rosso. Il movimento, meccanico a carica automatica, utilizza i primi componenti realizzati in M-15X, materiale prodotto mediante un processo di sinterizzazione, una tecnica di fabbricazione che garantisce una microstruttura omogenea e una grana estremamente fine. Ospitato in una cassa in titanio e oro bianco di 45 millimetri di diametro e visibile attraverso il fondello in vetro zaffiro, il movimento è stato progettato, sviluppato e assemblato all'interno della manifattura (558 componenti, 75 rubini, riserva di marcia di 48 ore).

Translate »
Web
Analytics