Audemars Piguet e Art Basel

L’11 giugno 2013, prima giornata di apertura della fiera di arte moderna e contemporanea Art Basel, Audemars Piguet ha ospitato un prestigioso party di inaugurazione. Dopo il successo del party inaugurale di Art Basel ad Hong Kong, l’opening party a Basilea ha segnato il primo anno della presenza del marchio svizzero in qualità di nuovo partner di Art Basel. Nello spazio della Volkhaus di Basilea, trasformato per l’occasione, il party è stato illuminato con la proiezione dell’opera dell’acclamato fotografo inglese Dan Holdsworth, al quale è stato commissionato il compito di documentare la Vallée de Joux, luogo di nascita di Audemars Piguet. Al cocktail hanno partecipato oltre 300 persone, fra cui collezionisti e galleristi che hanno potuto assistere alla performance live del gruppo di deejay francesi C2C, in testa alle hit-parade. Fino al 16 giugno, la Maison accoglierà gli ospiti nel suo spazio dedicato presso la Collectors’ Lounge di Art Basel, dove sono esposte le fotografe della Vallée de Joux realizzate da Dan Holdsworth. Per celebrare questo progetto, Audemars Piguet ha inoltre creato 3 cofanetti in legno, ciascuno contenente dieci stampe in edizione limitata delle sue immagini, così come un esclusivo libro illustrato da Holdsworth, edito in soli 1.000 esemplari. La lounge inoltre offre una presentazione incentrata sul Royal Oak, l’orologio in acciaio icona del marchio che i visitatori possono ammirare insieme ad altri pezzi classici creati nei 138 anni di storia della Casa. Un banco da orologiaio e un tour guidato con specialisti di orologeria completano l’esperienza. In linea con il suo impegno per la creatività e l’innovazione, Audemars Piguet ha avviato una partnership a lungo termine con Art Basel e sarà global Associate Partner a Art Basel a Miami Beach dal 5 all’8 dicembre 2013.

Translate »
Web
Analytics