SIHH 2010: anticipazione Audemars Piguet

Audemars Piguet Millenary Carbon One

Audemars Piguet Millenary Carbon One

Ormai siamo vicina alla prossima edizione del Salon International de la Haute Horlogerie, la ventesima, che si svolgerà a Ginevra dal 18 al 22 Gennaio 2010. Non ci rimane dunque che proporvi alcune delle anteprime. Dopo l'anticipazione di Lange ecco ora quella di Audemars Piguet.

 

Grazie al prezioso lavoro di ricerca e sviluppo operato dai laboratori della Maison, possiamo oggi ammirare il Millenary Carbon One, cronografo con dispositivo tourbillon e indicazione della riserva di carica. Già osservando il quadrante, traforato, si percepisce che ci troviamo davanti a qualcosa di altamente innovativo. Infatti, i materiali utilizzati per il movimento (che dal punto di vista visivo gioca molto sulle simmetrie, basti osservare i bariletti ed i relativi ponti, i lati del contatore dei minuti crono, al 12) sono l'acciaio annerito per i ponti lato quadrante, l'alluminio anodizzato per i ponti lato fondello e il carbonio per la platina. Per quanto riguarda quest'ultimo, è da sottolineare che si tratta di particolare tipo di carbonio, sottoposto ad una pressione elevatissima (7.500 N/cm2), ad una temperatura di 2.400°C, allo scopo di ottenere un materiale dotato di stabilità meccanica, fisica e chimica in tutte le direzioni. Anche il materiale impiegato per la cassa è molto particolare. Trattasi di carbonio forgiato, materiale ultraleggero e resistente e sviluppato, dalla fabbricazione alla lavorazione, in esclusiva da Audemars Piguet. Realizzato in una serie limitata di 120 esemplari, il Millenary Carbon One impiega un movimento meccanico a carica manuale, dotato di una riserva di carica di 240 ore, frequenza di 21.600 A/h, 336 componenti (di cui 30 rubini). La cassa misura 47x42 mm, mentre il cinturino è in coccodrillo con trama a grandi scaglie quadrate e fibbia pieghevole in titanio annerito.

Per informazioni: Arad Due Tel. 02/66985117

Translate »
Web
Analytics