Assemblea costitutiva della categoria orologiai AOL

Da martedì 2 luglio 2013 l'Associazione Orafa Lombarda si è arricchita di una nuova categoria, gli artigiani orologiai, che va ad aggiungersi a quelle dei fabbricanti, dei grossisti, dei dettaglianti, dei banchi metalli, dei commercianti in pietre. Elevata la partecipazione alla Assemblea: erano presenti, oltre ad un numeroso pubblico, 33 aziende tra laboratori orologiai, negozi e fornituristi di ricambi per orologi. Ventotto le deleghe a partecipare provenienti da tutta Italia: Roma, Rieti, Nardò, Lamezia, Matera, Pescara, Ragusa, Giovinazzo, Ospedaletti, Monterotondo, ecc... Nel corso della serata 36 laboratori hanno formalizzato la loro adesione alla Associazione Orafa Lombarda, andando a costituire la nuova categoria degli orologiai e assumendo così la qualifica di "soci fondatori". Dopo l'intervento di apertura di Andrea Sangalli, Presidente AOL, che ha salutato i partecipanti e ha presentato nei suoi tratti essenziali l'AOL, Rodolfo Saviola, storico leader degli orologiai italiani, ha spiegato le ragioni di questa convinta e non più prorogabile scelta associativa e ha delineato il futuro programma di lavoro della categoria incentrato su lotta per ottenere i ricambi dalle case orologiere e codice deontologico degli orologiai. È stato poi il turno di Rino de Feo, Tesoriere e Consigliere Dettaglianti AOL, da sempre vicino alle istanze degli orologiai, che ha messo a fuoco la decisiva e fondamentale tematica della distribuzione delle parti di ricambio degli orologi. Dopo un breve excursus storico, è stata analizzata la posizione dei produttori di orologi, con particolare riferimento a Richemont e Swatch Group, ed è stato delineato il nostro approccio associativo alla questione con un occhio sempre rivolto alla Commissione Europea, arbitro finale dell'annosa controversia. Gli interventi del numeroso pubblico hanno sottolineato lo stretto collegamento tra le istanze degli orologiai e la necessità dei negozi di fornire assistenza alla propria clientela, il ruolo centrale della Comunità Europea che avrà l'ultima parola sulla questione e con la quale tenere sempre aperto un canale di dialogo, la dimensione nazionale del problema di cui l'Associazione Orafa Lombarda si fa carico, testimoniata dalle adesioni che provengono da tutta Italia, il problema dei fornituristi insidiati nel loro lavoro, al pari di orologiai e negozi, dai divieti dei fabbricanti di orologi. Le iscrizioni al gruppo orologiai di AOL aperte il 2 luglio andranno avanti con l'obiettivo di raggiungere la massima rappresentatività della categoria. Gli iscritti al 30 settembre 2013 saranno gli elettori, in ottobre, del Consiglio di categoria che a sua volta eleggerà il Presidente degli Orologiai, secondo modalità che verranno indicate. L'auspicio e l'augurio della storica Assemblea del 2 luglio 2013 sono per una massiccia adesione degli orologiai ad AOL per dare massimo peso e forza alla nuova organizzazione.

 

Translate »
Web
Analytics