Torna il Silverstone

Silverstone 2010

Silverstone 2010

È proprio vero che gli anni ’70 stanno tornando alla grande, almeno in orologeria. Mentre il mondo della moda e quello musicale riscoprono gli anni ’80, l’orologeria rimane prudentemente indietro di un decennio e riporta alla ribalta i televisoroni, le casse cushion, i quadranti sfumati e i vituperati movimenti cronografici modulari dei “favolosi” anni ’70, ora reinterpretati e reintrodotti con la vidimazione della dicitura “vintage”, che tutto perdona. Ecco, quindi, che dopo i mormorii che hanno percorso il web per mesi e dopo preghiere e suggerimenti da parte dei suoi fan più agguerriti, la TAG Heuer finalmente si decide a lanciare la riedizione del Silverstone, modello del 1974 che riunisce tutte le caratteristiche di cui sopra. Il nuovo Silverstone sarà prodotto nel 2010 in una serie limitata di 3.000 pezzi in blu e 1.500 con quadrante marrone metallico, ma solo con cinturino (al contrario del vecchio, che sfoggiava un bracciale in perfetto stile Seventies), a 4.400 euro circa. Il movimento cronografico modulare utilizza una base ETA, ma rifinita TAG Heuer. Back to the Seventies!

Translate »
Web
Analytics