Chopard – Collezione La Strada

Per rendere omaggio ai miti del cinema italiano degli anni Cinquanta e alla straordinaria bellezza delle donne, Chopard reinventa La Strada, una collezione che rappresenta l'emblema dell'eleganza e della voluttà. Strada: basta la straordinaria forza evocativa di queste due sillabe perché la mente torni immediatamente alla nascita di un mito, quello del cinema di Federico Fellini. Fu proprio questo film, infatti, a rivelare il regista al grande pubblico e a regalargli il primo successo internazionale. Fellini è un mosaico d’immagini che popolano l’inconscio collettivo: il glamour degli anni Cinquanta, la magia della luce sublimata dal bianco e nero, la forza e l’eleganza impareggiabile delle donne. Fellini ha dato vita a una drammaturgia singolare, fatta di poesia, di fantasia, di amore dalla forza infinita e di bellezza eterna di fronte al caos del mondo. Altrettanti valori che caratterizzano profondamente lo spirito e l’estetica della maison Chopard sin dalla sua fondazione. La Strada, un capolavoro emblematico del neorealismo italiano, infonde un onirismo e una forza vitale che la violenza del mondo non riesce a velare. La pellicola è illuminata dalla presenza di Giulietta Masina, moglie di Federico Fellini, che trasferisce sul grande schermo tutta la sua vitalità, il suo magnetismo e la sua eleganza nell’affrontare le avversità. Caroline Scheufele, Co-Presidente e Direttrice Artistica della maison Chopard nonché grande appassionata della settima arte, afferma: “Chopard è sempre stata al fianco delle attrici e degli attori e, con La Strada, abbiamo voluto rendere omaggio al regista che ha saputo valorizzare le donne più di ogni altro. Quando ho disegnato La Strada, mi sono ispirata a queste immagini. Ed è osservando la pellicola cinematografica che mi è venuta l’idea di disegnare La Strada. È un omaggio al cinema in bianco e nero, al cinema di Fellini, al cinema eterno”. Chopard testimonia ancora una volta i suoi legami con il cinema, celebrando questo capolavoro della storia della settima arte. La collezione, che comprende orologi e gioielli, è frutto di questa ispirazione e ha saputo esprimere tutta la grazia e lo spirito de La Strada. Le curve e i volumi ridisegnati, morbidi e bombati, sono un omaggio all’eternità della donna, un eco allo stile mitico degli anni Cinquanta e allo spirito “haute couture” che ha caratterizzato quegli anni. La geometria e la purezza delle linee che caratterizzano la cassa dell’orologio evocano la simmetria grafica della pellicola cinematografica. Il segnatempo avvolge perfettamente il polso, mentre la maglia tonda e molto lavorata del bracciale ne valorizza la femminilità. Gli orologi, dotati di movimento al quarzo o meccanico, sono proposti in numerosissime declinazioni: in oro bianco, rosa e giallo, con diamanti incastonati o lucidi, e nelle versioni gioiello con full pavé. La linea di gioielli contribuisce a dare alla collezione tutta la sua sensualità e riflette il perfetto equilibrio delle linee, simbolo di eleganza e di femminilità. La Strada è composta di pendenti, anelli e orecchini. Una linea completa che richiama la regalità di quei tempi.

Translate »
Web
Analytics