Chi se lo aspettava da Girard-Perregaux...?

Chi se lo aspettava da Girard-Perregaux...?

Noi non ce lo aspettavamo, per esempio. Un orologio così giocoso, che si merita una citazione a parte sul nostro Blog. È il Girard-Perregaux Jackpot.

Rigorosamente meccanico, equipaggiato dal celebre tourbillon GP, dispone di una complicazione a dir poco… insolita!

Una leva sulla carrure dal lato corona, che segue elegantemente il profilo della cassa nascondendo in parte alla vista la corona di carica, se tirata verso di sé fa ruotare verticosamente le ruote della piccola slot machine da polso. I simboli sui rulli sono quelli della prima slot machine americana, naturalmente meccanica: la famosa “Liberty Bell” inventata alla fine del XIX secolo e così chiamata in onore dell’indipendenza degli Stati Uniti d’America. I rulli sono in oro, e i simboli preziosamente smaltati. Il meccanismo è comandato da una cremagliera che avvia i rulli, li ferma e attiva la suoneria all’arresto di ogni rullo, emettendo il classico “ding”!

Inutile dire che fuori dallo stand GP c’era una fila di curiosi per vedere dal vivo questa meraviglia: l’orologio più amato anche dai giornalisti televisivi presenti al SIHH.

Translate »
Web
Analytics