Con TAG Heuer alla manifattura di La Chaux-de-Fonds e al nuovo sito produttivo di Chevenez

_ALE1134

Il 17 e il 18 febbraio 2014 quattro soci de L’Orologio Club sono andati in visita alla manifattura TAG Heuer di La Chaux-de-Fonds e al nuovo sito produttivo di Chevenez. A La Chaux-de-Fonds si svolgono le diverse fasi di assemblaggio. Qui, molte operazioni sono automatizzate. Tra queste: la lubrificazione dei rubini, il fissaggio della spirale al ponte del bilanciere, la lubrificazione dei cuori del cronografo e della ruota a colonne, la prima regolazione del bilanciere-spirale su una macchina che per mezzo di un laser controlla la frequenza di oscillazione dell’organo regolatore, in cinque posizioni. Sempre qui ha poi luogo l’assemblaggio finale, ovvero la messa in cassa dei movimenti e il seguente controllo sulla marcia e sulla riserva di carica, per il quale sono impiegati 3 giorni. I controlli finali, compreso quello di impermeabilità, che è eseguito su tutti gli orologi finiti sia in aria che in acqua, occupano oltre 3 settimane di tempo. A Chevenez invece viene posata la prima pietra di una nuova manifattura di movimenti. La prima destinazione di questo impianto sarà quella di assorbire la produzione di platine e ponti ed eseguire l’assemblaggio del calibro 1887, mentre il laboratorio di La Chaux-de-Fonds, già rodato e più vicino all’ufficio tecnico dove è stato sviluppato il movimento, prenderà in carico l’assemblaggio del nuovo CH80, operazione che sarà poi distribuita fra i due stabilimenti. L’impianto di Chevenez impiega 60 persone, di cui 40 nella produzione (i restanti 20 lavorano all’ufficio tecnico, al controllo qualità e alla produzione degli utensili) e 15 all’assemblaggio. La struttura è centrale nel progetto di toccare nel 2016 i 100.000 cronografi prodotti in un anno (al momento la produzione si attesta su 50.000 unità).

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Translate »