La ghiera girevole

Elemento indispensabile di ogni orologio subacqueo, la ghiera girevole unidirezionale serve a indicare, durante l’immersione, i tempi di permanenza in profondità e i tempi di risalita. Per assolvere a questa funzione è dotata di una scala sessagesimale: se al momento di immergersi si fa coincidere lo zero della ghiera con la lancetta dei minuti, si può agevolmente verificare la sequenza temporale delle fasi di decompressione e il tempo rimanente consentito dalle bombole d’aria. Le caratteristiche primarie che deve possedere la ghiera sono le seguenti: una solida presa, anche nel caso in cui si indossino i guanti in neoprene; una buona leggibilità in ogni condizione d’illuminazione; la unidirezionalità di rotazione in senso antiorario che determina, in caso di urto accidentale o movimento involontario della ghiera, la segnalazione di un tempo rimanente inferiore e mai superiore a quello consentito dalla scorta d’aria delle bombole (per non mettere a repentaglio la sicurezza del subacqueo). Infine, la ghiera girevole, nella quasi totalità dei casi, si muove a scatti - ciascuno dei quali corrisponde generalmente a un minuto - per facilitarne la regolazione anche in situazioni particolarmente impegnative.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
Web
Analytics