Sébastien Ogier nuovo ambasciatore Richard Mille

Rally Monte Carlo 2016

Al termine dell’84esima edizione del Rally di Monte Carlo a Monaco, Richard Mille ha annunciato la sua collaborazione con il tre volte campione del mondo dei rally WRC Sébastien Ogier, il quale si unisce alla famiglia di campioni dello sport della Maison orologiera del Giura e indosserà il più iconico degli orologi da pilota. All’età di soli 32 anni, il pilota, originario di Gap, corre questa stagione con una Volkswagen Polo R WRC. Al suo polso ci sarà il cronografo flyback RM 011 titanio. Sébastien Ogier vanta una delle più belle carriere nel mondo del rally, a meno di un decennio dal suo inizio. Quando ottenne il volante della Peugeot 206 Cup nel 2006, Sébastien incontrò nella medesima occasione il suo co-pilota Julien Ingrassia, rimasto da allora al suo fianco. Nel 2008 la carriera di Ogier ha assunto una dimensione internazionale, con la sua partecipazione al JWRC campionato del mondo Rally Junior. Durante la prima tappa in Messico - e per la prima volta nella storia di questa competizione – ha vinto la corsa e segnato un punto nella classifica WRC del campionato del mondo di rally. Consacrato campione del mondo in Corsica, Sébastien accede nel 2009 alla categoria regina del WRC con il Team Citroën Junior, al volante di una C4 WRC, riportando nel 2010 il secondo posto nel rally dell’Acropoli e la sua prima vittoria nel rally del Portogallo. Quattro anni di folgoranti progressi sia come pilota che in termini di performances e di vittorie che hanno rassicurato Citroën nella sua scelta di integrare il Citroën World Rallye Team a fianco di Sébastien Loeb. Pilota titolare dal 2011, ha concluso la stagione al 3° posto. Ma è nel 2012 che la carriera di Sébastien Ogier spicca il volo con la Volkswagen Motorsport. Sempre affiancato dal suo co-pilota Julien Ingrassia, ha concluso nel 2013 il campionato del mondo WRC con 9 vittorie, 11 podi, 111 tempi più veloci e 290 punti. Exploit reiterato nel 2014 e 2015 con rispettivamente 267 e 236 punti che ne fanno il 2° pilota al mondo in quanto a numero di rally vinti. E’ attraverso il suo amico Nicolas Todt che Richard Mille è entrato in contatto con Sebastien Ogier. L’affinità tra la marca e il pilota si spiega innanzitutto con la loro passione comune. Sébastien non nasconde il suo entusiasmo quando parla di Richard Mille: “La sua fama è grande tanto nell’ambiente orologiero quanto in quello delle corse automobilistiche. Richard Mille è appassionato e fortemente legato anche a questo universo”. Senza dubbio è questa una delle ragioni che permette alla marca di accompagnare gli sportivi nell’esercizio delle loro discipline. ”Prima - afferma Ogier - non avevo mai pilotato con un orologio al polso. Come dice Rafael Nadal, un Richard Mille è una seconda pelle! La sua leggerezza mi rende fiducioso. In una vettura da rally l’ambiente non è ridotto come in una di F1. C’è spazio, pertanto la dimensione dell’orologio è meno rilevante del comfort al polso. Nel mio lavoro si combatte costantemente contro il tempo per vincere decimi, centesimi. Quindi l’affidabilità del cronografo è un altro elemento decisivo. Vivo una vita a 100 all’ora, dove il tempo è importante e avere un partner di orologi come Richard Mille al mio fianco è dunque una grande fortuna”. Richard Mille, dal canto suo, naturalmente conquistato dalle prestazioni sportive del tre volte campione del mondo, affascinato dalla sua carriera, lo è ancora di più dalla sua personalità. I due uomini condividono anche la stessa attitudine: perseguire sempre l’eccellenza nelle loro rispettive discipline.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
Web
Analytics