Shadows 2016: spazio ai gioielli di design

Torna anche quest’anno Shadows, il progetto che vede protagonista il gioiello, in tutta la sua bellezza. La location dell’evento è lo Spazio Tortona 26, un moderno loft milanese che è il punto di riferimento per i trend setter e luogo ideale per gli eventi del mondo moda e design: in Via Tortona 26, sarà aperto al pubblico per tutta la settimana della Design Week, dal 12 al 17 aprile, dalle 10.00 alle 19.00. Il gruppo degli orafi è lo stesso dell’anno scorso: Mikky Eger, con i suoi gioielli in argento e pietre ricercate; le creazioni in oro, argento e gemme preziose di Luigisalagioielli; i monili di Antonella Ferrara. E ancora i gioielli di Alessandro Averla e le microsculture in metalli e pietre preziose di Maria Luisa Palazzo. Ma non finisce qui: Daniela Repetto propone gioielli in pietre accostate a smalti a fuoco caratterizzati da linee morbide e scultoree; le creazioni in oro e argento, pietre semipreziose e perle di Sheila Cunha; i gioielli dallo stile unico e inconfondibile di Andrea Lazzerini, caratterizzati dai contrasti fra lucido e opaco e dalle nuove cromaticità del metallo e delle gemme; trasformare l’idea in materia per creare monili nuovi ed essenziali è invece l’anima di Limodoro. Tra le new entry si segnalano: le creazioni di Lorenzo Pepe, ispirate all'universo marino; i gioielli di Marinella Inzirillo; i monili di Haruko Ito; le creazioni di Francesca Mazzotta. Ultimi ma non meno importanti: i disegni delicati e le forme organiche ispirati al mondo della natura di Caterina Galvano; i gioielli contemporanei di Simona Materi; i monili di Stella Gnesutta, gioielli insoliti da indossare nella vita quotidiana in tanti modi diversi. Oltre ai singoli orafi, quest’anno ci sarà la presenza anche di una Galleria e di una Scuola orafa, rispettivamente la Galleria Rossini, che nel suo punto espositivo di Milano presenta la realtà attuale del gioiello contemporaneo con una selezione di più di 30 autori tra orafi, scultori e designer selezionati, e la Scuola Orafa Ambrosiana, con due sedi a Milano e una a Tokyo, dove si insegna la realizzazione del gioiello in metallo prezioso, il design d’avanguardia, la modellazione della cera, l’incisione. Plano, curatore dell’allestimento, presenterà le novità 2016: Controluce e Vetroscatola, scatole luminose e trasparenti i cui contenuti, per l'occasione, verranno dal mondo del gioiello e della stampa 3d; un classico della collezione Plano, il contenitore Qbmobili, sarà utilizzato per realizzare le teche dell'esposizione. I materiali stampati in 3d verranno realizzati dall'Architectural Maker Lab, un laboratorio di ricerca per l’architettura all’interno del Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell'Università di Pavia. Tutto l’evento vede come sponsor tecnico Ferrari Servizi Assicurativi, che da più di 50 anni offre servizio di assicurazione nel campo gioielleria, oreficeria, commercio pietre preziose, case d’asta, mercanti d’asta e trasporti di valori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
Web
Analytics