Alla scoperta di Ulysse Nardin

Il 24 e 25 febbraio 2016 sei soci de L’Orologio Club hanno hanno avuto l’onore di visitare i siti di produzione della Maison Ulysse Nardin, a La Chaux-de-Fonds e Le Locle. Il tour è stato un concentrato di informazioni tecniche, partito con la spiegazione del funzionamento dello scappamento a forza costante Ulysse Anchor, che ha introdotto gli ospiti al processo di ricerca e sviluppo della Casa. Si è quindi passati alla moderna linea di assemblaggio dei movimenti nella manifattura di La Chaux-de-Fonds, realizzata secondo i più moderni parametri, per poi immergersi nuovamente nella tradizione con la visita di Donzé Cadrans, manifattura acquisita da Ulysse Nardin nel 2012 e specializzata nella fabbricazione artigianale di quadranti in smalto. E poi tornare all’orologeria con la visita degli atelier di Le Locle, in parte ospitati nell’edificio storico della Casa, al cui ultimo piano ha sede il museo, che raccoglie l’heritage della marca, ma anche pezzi che sono stati di ispirazione per lo sviluppo degli orologi voluti a partire dal 1985 da Rolf Schnyder e Ludwig Oechslin, cui si deve la rinascita del nome Ulysse Nardin.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Translate »