250 numeri de L'Orologio

250

È in edicola L'Orologio 250!

Per festeggiare il 250° numero, ripercorriamo la storia della rivista attraverso quelli che sono i fascicoli secondo noi più significativi, in un excursus a metà fra il biografico e il sentimentale. E ancora, dal 1992, anno in cui nasceva la rivista, gli orologi che hanno accompagnato la nostra storia, per celebrare insieme oltre un ventennio di bella orologeria.

La copertina del numero 250 è dedicata al nuovo Luminor Due, che segna la svolta di Panerai verso nuove dimensioni. Un modello iconico che si propone con una cassa ridisegnata, ma solo nelle proporzioni: profilo più sottile per un diametro sempre importante.

Omega a Rio 2016: per la ventiseiesima volta il marchio è cronometrista ufficiale dei Giochi Olimpici. Ne parliamo con Peter Hürzeler, Omega Timing Board Member, nonché memoria storica del cronometraggio sportivo.

Torna la A. Lange & Söhne Vip Akademie, appuntamento imperdibile per 8 fortunati appassionati di orologeria. La quinta edizione si svolgerà a Milano il prossimo 11 ottobre, e il modulo per la prenotazione è disponibile on-line sul nostro sito.

Esempi di Tecnica di questo mese approfondisce il Vacheron Constantin Maître Cabinotier Tourbillon Armillare Retrogrado, un pezzo unico pluricomplicato mutuato dalla Referenza 57260, presentata lo scorso anno e che, con 57 complicazioni, si affermava come l'orologio più complicato al mondo.

E ancora… Tante altre rubriche e articoli per soddisfare le curiosità di tutti gli appassionati di orologeria.

L'Orologio 250 è disponibile anche in versione digitale su ezpress e pocketmags.

Translate »
Web
Analytics