Blancpain Ocean Commitment

1-5200_0310_nab_boc-pr-hd

Nel 2014, Blancpain ha creato l'Ocean Commitment, concentrando tutti i suoi partner nell’esplorazione e nella conservazione degli oceani e lanciando la prima serie di orologi in edizione limitata facenti capo alla collezione Bathyscaphe. Oggi, dopo 2 anni, 10 spedizioni e 3 milioni di chilometri quadrati d’oceano protetto successivamente, Blancpain conferma il proprio coinvolgimento con la presentazione di una nuova edizione limitata caratterizzata dal colore blu. Blancpain ha stretto profondi e storici legami con il mondo delle immersioni da oltre 60 anni, più precisamente dal 1953, anno del lancio del Fifty Fathoms, il primo orologio al mondo dedicato alla disciplina subacquea moderna. Quell’orologio rispecchia una visione condivisa da Jean-Jacques Fiechter, allora presidente di Blancpain e fervido appassionato di immersioni subacquee, e dal corpo di sommozzatori da combattimento delle forze armate francesi guidato dal capitano Robert «Bob» Maloubier e dal tenente di vascello Claude Riffaud. In segno di riconoscimento di questo storico retaggio, Blancpain si dedica alla causa dell’esplorazione e della preservazione degli oceani. Dal momento che la Manifattura è convinta che il sostegno alla protezione dell’ambiente dipende direttamente dall’informazione fornita al pubblico, ecco che si impegna in prima persona nel promuovere la consapevolezza generale sponsorizzando importanti progetti scientifici, esplorazioni oceanografiche, la fotografia subacquea, dibattiti ambientali, esposizioni, pubblicazioni apprezzate nel mondo e un sito Internet dedicato. Dal 2014 tutti gli sforzi compiuti da Blancpain in questo settore sono riuniti sotto il nome di Blancpain Ocean Commitment. Oggi Blancpain presenta la seconda serie di orologi in edizione limitata denominata Fifty Fathoms Bathyscaphe Chronographe Flyback “Blancpain Ocean Commitment II”. Questo nuovo modello esprime la determinazione della marca nel proseguire il suo impegno in difesa degli oceani, anche se questa volta l’obiettivo è diventato ancora più ambizioso. Negli ultimi due anni Blancpain ha infatti partecipato al finanziamento di dieci importanti spedizioni scientifiche, sottolineato il suo contributo al raddoppio della superficie delle aree marine protette in tutto il mondo (3 milioni di chilometri quadrati in più grazie al contributo di Blancpain), ha presentato diversi film documentari premiati, mostre di fotografia subacquea e svariate pubblicazioni. Riguardo l'orologio, per questo esclusivo modello la colorazione blu viene ottenuta grazie all’aggiunta di pigmenti durante la preparazione della ceramica, il tutto mescolato con un legante. In seguito, per ottenere questo colore uniforme e resistente sull’intera cassa, sono state impiegate due tecniche specifiche. La prima, la pressatura, prevede che la ceramica sotto forma di polvere sia pressata in uno stampo per ottenere la sua forma. La seconda, l’iniezione, richiede che la ceramica in granuli sia iniettata in uno stampo. Questa operazione permette di ottenere una ébauche, un pezzo grezzo di forma definitiva. In seguito il pezzo ottenuto passa in un forno a bassa temperatura per eliminare il legante. Poi è la volta della cosiddetta sinterizzazione, con la quale il pezzo viene sottoposto a un’alta temperatura per conferire alla ceramica l’elevatissima durezza finale. Infine si passa alle operazioni di lavorazione e rifinitura per dare a ciascun componente la forma e l’aspetto definitivi. Il nuovo Chronographe Flyback BOC II ospita il calibro F385. Con bilanciere oscillante a 36.000 alternanze/ora, una frequenza ideale per un cronografo, poiché permette di dividere ogni secondo in intervalli di un decimo di secondo. Il cronografo flyback è azionato da una ruota a colonne. L’F385 è dotato di bilanciere a inerzia variabile con viti d’oro, garanzia di elevata robustezza e una regolazione più precisa rispetto all’abituale dispositivo a racchetta. Possiede un innesto verticale che assicura il perfetto funzionamento del cronografo e scongiura qualsiasi salto della lancetta al momento dell’inserimento del cronografo. Per di più, grazie a questa soluzione si può lasciare in funzione il meccanismo cronografico a piacere, senza doversi preoccupare di un possibile effetto negativo sulla precisione di marcia dell’orologio. Infine, come tutti i movimenti della Manifattura Blancpain anche l’F385 è dotato di spirale in silicio. Inoltre, il Bathyscaphe Chronographe Flyback BOC II possiede tutte le caratteristiche di un orologio subacqueo. Impermeabile fino a 300 metri, ha la lunetta unidirezionale dotata di inserti grigi e indici in liquidmetal. La funzione flyback di cui dispone permette l’azzeramento e una nuova partenza istantanea del cronografo mediante un’unica pressione del pulsante posto all’altezza delle 4, mentre la stessa operazione con un cronografo tradizionale richiede tre pressioni distinte per misurare eventi in successione. Questo orologio, prodotto in 250 esemplari, si distingue anche per la sua massa oscillante, sulla quale è incisa la scritta “Ocean Commitment»”che rammenta lo stretto rapporto esistente tra questo speciale orologio e l’impegno di Blancpain per l’esplorazione e la tutela degli oceani.

Translate »
Web
Analytics