La designer orafa Mikky Eger a fianco dell’associazione onlus Il Nodo

Un Natale all’insegna della beneficenza e della solidarietà per la designer orafa Mikky Eger, che durante le festività ha dato un attivo e prezioso contributo all’associazione onlus Il Nodo. Il Nodo opera in Cambogia per aiutare i giovani del Paese a lasciarsi alle spalle povertà e ignoranza, mantenendo la ricchezza della propria cultura; prostituzione, violenza, criminalità sono molto diffusi in questa zona. Il principale obiettivo dell’associazione è promuovere la formazione mettendo in pratica valori come il rispetto di tutti gli individui, l'impegno a conquistare per sé e per la propria famiglia una migliore qualità della vita attraverso il lavoro e l’istruzione. Diversi i progetti dell’associazione, tra cui l’apporto di filtri per l’acqua potabile, il sostegno a distanza dei minori in età scolare che abitano in villaggi isolati e poverissimi, il sostentamento sanitario dei bambini delle donne in prigione, l’aiuto dei bambini in orfanotrofio anche dopo la loro uscita e l’offerta di assistenza sanitaria e di medicinali. Nelle tre settimane di permanenza in Cambogia, Mikky Eger è stata una delle insegnanti del progetto La Bottega dell’Arte, cioè una scuola di design sociale dove 25 giovani sono stati coinvolti nella lavorazione dell’argento.

Translate »
Web
Analytics