Una mostra da non lasciarsi sfuggire

Pavarini Arte presenta, nella sede cinquecentesca di Villa De Moll (Via Guastalla 144) a Brugneto di Reggiolo (RE), una grande mostra dell’artista Claudio Spattini dal titolo “Nature silenti”. L’esposizione, patrocinata dal Comune di Reggiolo, sarà inaugurata domani, sabato 6 maggio, alle ore 17.00. Modenese di origine, parmigiano d’adozione, Spattini è stato uno degli artisti più significativi del Novecento emiliano. Il prezioso Archivio Spattini, dal quale la famiglia dell’artista ha selezionato le opere per la mostra, contiene dipinti storicamente importanti e non ancora esposti o pubblicati. L’esposizione, attraverso oltre 50 opere scelte, vuole ripercorrere alcuni momenti del singolare percorso creativo dell’artista offrendo una visione d’insieme del suo lavoro. Una ricerca pittorica, quella di Spattini, che ha metabolizzato la modernità e gli insegnamenti dei grandi maestri (da Ghiozzi a Morandi a Cézanne e Modigliani, passando per il Cubismo) rielaborandoli in modo personale senza lasciarsi troppo condizionare e mantenendo una individualità riconoscibile. Le “Nature silenti” di Spattini sono opere che rivelano attraverso il colore e la forma la sensibilità del pittore, l’attenzione per le piccole cose, l’interesse per quello che lo circonda, alla ricerca dell’anima più profonda della natura e della vita. L’esposizione sarà visitabile fino al 17 settembre 2017 tutti i giorni nei seguenti orari: 10.00-12.00 e 15.00-19.00. Ingresso libero. Per informazioni tel. 335.355136, pavarini@pavarini.it.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Translate »