20 anni di Aquanaut

Compie vent’anni la collezione Aquanaut di Patek Philippe che, oltre a celebrare il suo ingresso nel ristretto circolo delle edizioni limitate “Patek Philippe Advanced Research Limited Editions”(in copertina sul numero 257 di maggio de L’Orologio), presenta anche una nuova versione di serie in oro bianco di dimensioni extra-large. Il diametro infatti si attesta sui 42 millimetri, la misura più grande mai realizzata per un Aquanaut. Nuovo è il colore blu notte del cinturino, in materiale composito con decoro damier abbinato al quadrante, e quello del quadrante stesso. Quest’ultimo riprende l’effetto dégradé, più chiaro al centro e più scuro in periferia, introdotto nel 2016 sull’Aquanaut Travel Time Ref. 5164 in oro rosa. Tra le innovazioni figurano anche gli indici in oro bianco a 18 carati applicati e luminescenti. In comune con gli altri esemplari della collezione, conserva la lunetta ottagonale dagli angoli smussati, con finiture satinate verticali sulla parte superiore e lucide sui fianchi. Cuore dell’orologio è il calibro 324 S C, a carica automatica, visibile attraverso il fondello in vetro zaffiro: è dotato di rotore in oro a 21 carati e spirale Spiromax in Silinvar. Prezzo: 35.563 euro.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Translate »