Roger Dubuis “Dare to be Rare”: una serata speciale con i lettori de L’Orologio

Lo scorso 15 giugno il direttore de L’Orologio Dody Giussani ha dato il benvenuto ai nostri lettori nell’accogliente boutique dell’orologeria Rocca di Piazza del Duomo, a Milano, per l’evento Roger Dubuis “Dare to be Rare”, realizzato in collaborazione con la Casa ginevrina e Rocca 1794. La serata, riservata a 15 lettori selezionati tra coloro che hanno risposto al nostro invito sulla rivista, sul blog e su facebook, è stata l’occasione per approfondire la conoscenza delle audaci creazioni della Maison, presentate al Sihh 2017. Con in più la possibilità di poterle indossare al polso. Milena Martina, Country Manager Roger Dubuis Italia, ha illustrato agli ospiti le qualità della manifattura e le ultime novità tecniche firmate Roger Dubuis. In programma, anche un viaggio 3D all’interno di un movimento e una prova pratica di finitura. I nostri lettori si sono cimentati nell’anglage e nella satinatura di un platina sotto la guida di un orologiaio della manifattura. Ha chiuso l’evento la cena allestita nello spazio Rocca, con menu ispirato alle creazioni della Casa. “Consiglio assolutamente di partecipare ad iniziative del genere – è stato il commento a caldo di Stefano Madera, uno dei partecipanti – in quanto danno la possibilità di conoscere meglio, e toccare con mano, le creazioni di un marchio. E di scambiare opinioni con altri appassionati e con chi lavora quotidianamente nel mondo dell’orologeria”. Molte altre sono state le opinioni positive, come quella di Luca Botticelli: “È stata un’occasione unica per capire da vicino cos’è una Maison e allo stesso tempo apprezzare la disponibilità e competenza di chi, come l’orologeria Rocca, è il perfetto punto d’incontro con la nostra passione per le lancette”.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Translate »