Hublot a Porto Cervo

Philippe Tardivel, David Trezeguet, Augusto Capitanucci_1

Hublot sceglie Porto Cervo per la sua nuova apertura italiana. La seconda, dopo quella di Capri ad aprile, sempre in una prestigiosa destinazione turistica. Una splendida boutique dai codici marinari, con materiali e colori che ricordano le spiagge della Costa Smeralda. Situata sotto i caratteristici portici di via La Passeggiata, a due passi dalla rinomata Piazzetta, dalla quale è possibile ammirare il porto e il suo panorama. Questi gli elementi distintivi della nuova vetrina Hublot in Costa Smeralda, inaugurata lo scorso 3 luglio, alla presenza del “Friend of the Brand” Hublot David Trezeguet. Per celebrare l’estate, un nuovo orologio con i colori del Mediterraneo, specchio del cielo e del mare. Tagliato nella ceramica blu, il Big Bang Blue si presenta in versione “spiaggia” con cinturino in caucciù naturale blu e bianco e in versione “dopo spiaggia” con cinturino in alligatore blu. Sotto il quadrante scheletrato azzurro, il movimento di manifattura UNICO e il suo cronografo flyback a carica automatica con ruota a colonne gestiscono il tempo in totale autonomia per 3 giorni. Il Big Bang Blue è realizzato in 100 esemplari disponibili inizialmente solo nelle boutique estive del brand – ovvero Cannes, St. Tropez, Porto Cervo, Capri, Mykonos – per poi fare scalo in tutte le boutique Hublot del mondo. Alla cerimonia del taglio del nastro, oltre a David Trezeguet erano presenti il direttore marketing Hublot Philippe Tardivel e il Regional Director per i Paesi del Mediterraneo Augusto Capitanucci. Sempre a Porto Cervo, quest’estate, Hublot celebra la sua passione per l’arte con una nuova, prestigiosa partnership. Hublot è infatti Sponsor Ufficiale della mostra “Andy Warhol Vip Society”, allestita presso il Conference Center di Porto Cervo dal 10 giugno al 17 settembre 2017. Un evento di rilevanza internazionale, di richiamo per l’estate smeraldina, dove si possono ammirare circa 200 capolavori dell’artista, provenienti dalle più prestigiose collezioni private. In esposizione vere e proprie icone del maestro della pop art: dalle serigrafie di Marilyn, ai celebri barattoli Campbell’s, dai ritratti di drag queen Ladies and Gentlemen alle polaroid di celebrità quali Ron Wood, Silvester Stallone, Grace Jones, passando per i ricercati self portraits e le favole di Hans Christian Andersen. Un percorso che permette di rivivere, attraverso i dipinti di Warhol quella “VIP Society” che negli anni Settanta animava la vita newyorkese, un ambiente fatto di eccentricità e mondanità, frequentato da divi del cinema, artisti, musicisti e imprenditori. La mostra è organizzata dalla Fondazione Mazzoleni, ente che promuove eventi culturali di prestigio, e dalla Galleria E.F. Arte di Milano fondata da Eugenio Falcioni, grande collezionista di Andy Warhol.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Translate »