Preview Baselworld 2018: Longines Conquest V.H.P.

L3.717.4.96.9PRb

Longines arricchisce la collezione Conquest V.H.P di nuovi modelli sportivi. Il Conquest V.H.P. rappresenta un nuovo successo per la Casa elvetica nell’ambito del quarzo, abbinando ultra-precisione, alti contenuti tecnici e carattere sportivo, sotto il segno dell’eleganza caratteristica del marchio della clessidra alata. Nel più puro spirito Conquest i cronografi presentati oggi racchiudono tutte le qualità del movimento Conquest V.H.P. Longines e il quarzo hanno scritto una storia ricca di innovazioni e di prodezze tecniche. Nel 1954, il marchio sviluppa un primo orologio al quarzo che stabilisce il record di precisione presso l’Osservatorio di Neuchâtel. Questo orologio sarà inserito nel celebre Chronocinégines, uno strumento pionieristico nella storia del cronometraggio che fornisce ai giudici un filmato per permettere loro di seguire il movimento degli atleti fino al momento in cui questi tagliano il traguardo. L’ambizione tecnologica porta Longines a presentare, nel 1969, l’Ultra-Quartz, il primo movimento al quarzo previsto per essere inserito negli orologi da polso. Il 1984 è un anno chiave per Longines nell’ambito dei progressi tecnologici con il calibro al quarzo inserito nel primo Conquest V.H.P., che ottiene a quei tempi il record di precisione.Sulla scia di questi successi storici, il marchio di St. Imier presenta il nuovo Conquest V.H.P., oggi disponibile anche con calibro cronografico nelle diverse declinazioni cromatiche. Il movimento sviluppato in esclusiva per Longines si distingue per la sua estrema precisione, trattandosi di un orologio analogico (± 5 secondi/anno), e per la sua capacità di resettare le lancette dopo un urto o un’esposizione a un campo magnetico, grazie al sistema DPR (rilevamento della posizione dei ruotismi). Vantaggi che gli conferiscono lo status di movimento eccezionale, cui occorre aggiungere la lunghissima autonomia della pila e il calendario perpetuo. Gli esemplari in acciaio o PVD nero, disponibili in due dimensioni (casse da 42 e 44 mm di diametro), indicano l’ora, i minuti e i secondi e presentano un contatore 30 minuti a ore 3, un contatore 12 ore a ore 9 e un contatore 60 secondi al centro. In ogni modello, le azioni sono semplificate dalla presenza della corona intelligente e dei due indicatori distinti che permettono di segnalare con anticipo il fine vita della pila. I cronografi Conquest V.H.P. esibiscono quadranti di colore blu, fibra di carbonio, argenté o nero. Il bracciale in acciaio o il cinturino in caucciù blu o nero completano questi esemplari.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Translate »
Web
Analytics