La nuova manifattura IWC

In concomitanza con il suo 150° anniversario, IWC ha inaugurato il nuovo Manufakturzentrum, alla periferia della città svizzera di Schaffhausen. Nell'edificio, completato in soli 21 mesi, la Casa riunisce la tradizione orologiera artigianale con i metodi di produzione e le tecnologie più moderni. “Già il nostro fondatore, Florentine Ariosto Jones, nel 1868, seppe combinare arte orologiera e metodi di produzione avanzati. Da allora abbiamo portato avanti fedelmente il suo approccio ingegneristico e anche adesso, nel nostro nuovo Manufakturzentrum, continuiamo a coniugare talento artigianale e tecnologie di altissimo livello. L’edificio non offre solo condizioni ottimali per la produzione ed un eccellente ambiente di lavoro per i nostri collaboratori, ma incarna anche lo spirito del marchio IWC e consente ai visitatori di tutto il mondo di assistere di persona alla realizzazione dei nostri movimenti di manifattura e delle casse”, questo il commento di Christoph Grainger-Herr, Ceo del marchio. Al suo interno avvengono sia la produzione dei componenti, che quella dei movimenti di manifattura e delle casse. “Il nuovo edificio - a parlare questa volta è Andreas Voll, Coo di IWC - ci ha dato la possibilità di organizzare i nostri processi produttivi esattamente nel modo ideale per consentirne uno svolgimento ottimale e perfezione dei risultati. Ora, ad esempio, l’intera catena di produzione del valore, dal materiale grezzo al singolo componente, fino al calibro di manifattura completo, è disposta in ordine logico su un unico piano”. L'inaugurazione si è svolta con una cerimonia ufficiale alla presenza di numerosi invitati, tra cui gli ambasciatori del marchio Fabian Cancellara e Patrick Seabase.

Translate »
Web
Analytics