Anteprima Sihh 2019 – Girard-Perregaux Laureato Perpetual Calendar

La collezione Laureato reinterpreta i grandi classici dell’orologeria restando fedele al suo spirito contemporaneo e sportivo. Per affrontare la magistrale complicazione rappresentata dal calendario perpetuo, Girard-Perregaux ha progettato un Laureato che rivede tutti i sottili spostamenti posizionali disposti in un equilibrio dinamico. Guidato da un movimento automatico appositamente costruito e unico nel suo genere, il Laureato Perpetual Calendar combina l’intensità dello stile con il piacere del quotidiano. Semplice da leggere e facile da regolare, è il risultato di un approccio ergonomico al funzionamento e alla vestibilità spinta ai suoi limiti più estremi. Con una cassa in acciaio da 42 mm di diametro, a finitura superficiale lucida e satinata, monta un bracciale della stessa natura, finitura e qualità. Apparendo in questa configurazione unica, interamente in acciaio, il Laureato Perpetual Calendar si afferma come un orologio che emana una forte presenza architettonica. Il quadrante blu ornato da un motivo Clous de Paris, contro il quale le indicazioni bianche risaltano in netto contrasto, dà il tocco finale a questo orologio decisamente moderno. Il Laureato è nato sotto i migliori auspici. Progettato da uno studio di architettura milanese negli  anni ’70, si è immediatamente affermato come oggetto di arte, storia e forma, un’icona dell’orologeria. Lo spirito di questa creazione è intatto e continua a progredire anche nell’ultima generazione di Laureato, lanciato nel 2016. Il bracciale in metallo con superfici alternate lucide e satinate, la cassa con anse perfettamente integrate nel suo design, la lunetta ottagonale lucida inserita in un cerchio: tutto di questo modello rivela una ricerca accurata di proporzioni ed ergonomia. Questo approccio al design orologiero ha dato origine ad un guscio dallo stile unico, che protegge e contiene gli “organi funzionali”. Nel Laureato Perpetual Calendar batte un movimento d’Alta Orologeria, creato appositamente per equipaggiare quest’orologio, ovvero il calibro GP01800-0033, interamente sviluppato, fabbricato, rifinito e assemblato fra le mura della Manifattura Girard-Perregaux. Oltre alle ore e ai minuti, indica il giorno, la data, il mese e la natura dell’anno (bisestile o non). Il  calendario perpetuo è infatti in grado di seguire il ciclo irregolare che regola la durata dei mesi, sia che durino 28 o 29 giorni nel caso di febbraio, 30 o 31 giorni per gli altri undici mesi e richiede una correzione manuale solamente ogni 100 anni. Una delle sfide tecniche di questa complicazione consiste nella sua modalità di visualizzazione. In considerazione dell’ispirazione profondamente architettonica della collezione Laureato, Girard-Perregaux ha dotato il Laureato Perpetual Calendar con quadranti disposti in un ordine insolito. In effetti, i giorni si trovano a ore 9. Il datario a lancetta è collocato tra le ore 2 e 3, mentre il mese sfila in un’ampia finestrella a ore 6, indicato da un puntatore decentrato a ore 5. Appena sopra, un cerchio con finitura liscia divisa in quattro settori fornisce l’indicazione dell’anno in corso. In tal modo, l’equilibrio del quadrante non si basa sui canoni della simmetria, ma sull’armonia dei decentramenti. Attraverso questa rottura dell’ordine estetico, Girard-Perregaux sottolinea l’unicità del Laureato e di questo movimento nuovo. Il calibro GP01800-0033 è un’eccezione alle regole generalmente accettate in orologeria. Con le sue quattro indicazioni, un calendario perpetuo richiede un po’ di tempo per essere impostato quando l’orologio per essere ripristinato alla data corrente. Invece della solita configurazione, che fornisce ad ogni indicazione del calendario un correttore separato, il Laureato Calendario Perpetuo utilizza un singolo pulsante, posizionato alle ore 8, per controllare il ciclo dei giorni. La regolazione della data, del mese e del tipo di anno (anno bisestile o non) è direttamente accessibile dalla corona che opera in entrambe le direzioni, garantendo in tal modo un’eccezionale facilità d’uso. Per quanto riguarda le finiture, il calibro GP01800-0033 è fedele alla tradizione. La platina del movimento è integralmente perlata e decorata con le Côtes de Genève tracciate manualmente presso la Manifattura Girard-Perregaux di La Chaux-de-Fonds. Anche i ponti e la massa oscillante che garantisce la ricarica automatica del calibro possiedono una decorazione a Côtes de Genève, nonché uno smusso interamente eseguito a mano. Tra i numerosi aspetti eleganti e raffinati di questo movimento d’Alta Orologeria innovativo c’è la sottigliezza. Con la sua altezza di appena 6 mm, permette di limitare lo spessore della cassa, che non supera gli 11,84 mm.

Scheda tecnica – Laureato Perpetual Calendar

Cassa

Materiale: acciaio, finiture lucide e satinate

Diametro: 42,00 mm

Spessore: 11,84 mm

Vetro: zaffiro trattato antiriflesso sui due lati

Fondo: zaffiro

Quadrante

Blu galvanico con motivo Clous de Paris, indici applicati in

acciaio azzurrato e materiale luminescente

Lancette: a bastone, luminescenti

Impermeabilità: 100 metri (10 ATM)

Movimento

Calibro: GP01800-0033

Carica: automatica

Diametro: 30 mm (131/4’’’)

Spessore: 6,06 mm

Frequenza: 28 800 alternanze/ora (4 Hz)

Rubini: 46

Riserva di carica: minimo 54 ore

Funzioni: ore, minuti, secondi centrali, giorno a ore 9, data al 2, mese al 5, anni bisestili al 6

Bracciale

Acciaio con superfici lucide e satinate

Fibbia pieghevole a tripla lama in acciaio

Referenza: 81035-11-431-11A

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
Web
Analytics