Omega per i cinquant'anni dell'Apollo 8

In omaggio al 50° anniversario della missione Apollo 8 del 1968, il primo viaggio in assoluto verso la luna, Omega presenta lo Speedmaster Dark Side of The Moon Apollo 8. Il quadrante scheletrato mostra il movimento, lavorato con la tecnica dell’ablazione laser per decorare con precisione i ponti e la platina con immagini realistiche della superficie lunare. Proprio come la luna, il movimento rivela due facce uniche. Il lato del quadrante è in una tonalità più chiara e rappresenta la vista della luna dalla Terra; il retro dell’orologio esplora il lato oscuro della luna, che solo gli astronauti hanno potuto ammirare.
Realizzato in ceramica nera, presenta a contrasto lancette cronografiche verniciate in giallo, mentre la scala tachimetrica e la corona sono riempite di SuperLuminova. Il tema nero e giallo si estende anche al cinturino in pelle, che contiene una sezione in gomma gialla che attraversa la parte centrale. Le speciali parole incise sul fondello, “We’ll see you on the other side”, sono state pronunciate dal comandante del modulo Jim Lovell a bordo della missione Apollo 8 all’inizio dell’esplorazione del lato oscuro della luna, il misterioso emisfero mai visto prima dall’occhio umano. Pochi secondi prima che la navicella scomparisse dal raggio di portata degli strumenti di comunicazione, Lovell pronunciò queste rassicuranti parole al centro di controllo.
Il cuore di questo modello è una speciale versione “annerita” e decorata del calibro 1861, ora denominato 1869, in omaggio al primo allunaggio, per celebrare il movimento originale del Moonwatch e l’eredità spaziale di Omega.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
Web
Analytics