Vacheron Constantin e gli appuntamenti con l'alta orologeria

Vacheron Constantin presenta “Diptyques” A History of Collaborations, una mostra allestita presso la boutique di Ginevra dal 14 gennaio al 26 marzo 2019. L'esposizione toccherà, in seguito, diverse città del mondo. Diciassette creazioni della collezione privata Heritage del marchio rendono omaggio agli incontri che hanno punteggiato la sua storia, collaborazioni che hanno dato vita a orologi e strumenti d’eccezione. Persone come Jacques-Barthélémy Vacheron, orologiaio con incredibili doti tecniche - nipote del fondatore della Maison - e François Constantin, astuto uomo d’affari e intrepido viaggiatore, che unirono i loro talenti nel 1819, un incontro fortunato di cui ricorre il bicentenario proprio quest'anno. Un altro nome importante è quello di Georges-Auguste Leschot, assunto da Vacheron Constantin nel 1839 come orologiaio specializzato nella meccanica e nella costruzione e inventore del pantografo rotante, progettato per standardizzare la produzione di movimenti orologieri e per permettere la realizzazione di componenti su scala industriale. O anche quello di Louis Cottier che nel 1932 ha sviluppato il quadrante con le ore del mondo, che indica i diversi fusi orari per mezzo di un ingegnoso meccanismo con disco girevole. La sede della boutique Vacheron Constantin di Ginevra è Place de Longemalle 1 e gli orari di apertura sono dal lunedì al venerdì, dalle 10.00 alle 18.30, e la domenica dalle 10.00 alle 17.00. Altro appuntamento con la Maison ginevrina è al Sihh dove, per tutta la settimana del Salone, i visitatori potranno assistere, presso lo stand Sihh Lab, al “Chronogram, innovative landmarks”, un progetto di ricerca svolto in collaborazione con EPFL&ECAL Lab. Al cuore della coinvolgente esperienza, tre segnatempo d’eccezione - Reference 57260, Tour de l’Île e WorldTime Cottier - ciascuno dei quali incarna un passo avanti nella storia dell’orologeria e della Maison, che si muoveranno in mezzo ad una galassia di documenti e immagini smaterializzati, invitando i visitatori ad entrare nei segreti della creazione delle Grandes Complications.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
Web
Analytics