Vacheron Constantin Les Cabinotiers
Calendario Perpetuo con Ripetizione Minuti

Nel diciottesimo secolo i più abili artigiani ginevrini esercitavano la loro professione in laboratori luminosissimi noti col nome di “cabinets”, situati ai piani più alti delle abitazioni. Col tempo questi alchimisti che creavano su commissione orologi estremamente complicati iniziarono a essere chiamati “cabinotiers”. Padroni assoluti della loro arte, coltivavano un insieme di abilità tecniche e manuali, nobilitate ulteriormente da un vasto sapere scientifico e da una grande curiosità per le nuove idee. Rispondendo alle più alte sfide tecniche, estetiche e artistiche, i modelli Vacheron Constantin ora realizzati nel dipartimento Les Cabinotiers, eredi di questo prestigioso passato, deliziano tutti gli amanti dell’Alta Orologeria. Il nuovo Les Cabinotiers calendario perpetuo con ripetizione minuti, animato da un calibro senza precedenti, è un’ulteriore illustrazione di questo approccio. L’esclusivo calendario perpetuo con ripetizione minuti Les Cabinotiers è dotato di un movimento rivisitato: trattasi del calibro 1731 QP, che unisce ripetizione minuti e calendario perpetuo all'interno di una cassa da 42 mm in oro. La sfida per gli orologiai della Maison ginevrina è stata quella di unire due delle complicazioni orologiere più sofisticate all’interno di un movimento ultrapiatto (lo spessore è di soli 5,70 mm), che garantisce precisione, affidabilità e facilità di utilizzo. Fra le prodezze tecniche che hanno accompagnato l’origine di questo orologio vi è lo sviluppo, da parte del dipartimento Les Cabinotiers, di un regolatore di suoneria assolutamente silenzioso che controlla la cadenza dei gong dei martelletti della suoneria. Questa sofisticata “alchimia” orologiera è composta da non meno di 438 componenti, alcuni dei quali sottili come un capello, che lavorano all’unisono all’interno di un movimento meccanico a carica manuale. Oscillando ad una frequenza di 21.600 alternanze/ora (3 Hz) e dotato di una riserva di carica di 65 ore, questo movimento muove ore, minuti, giorno, data, mese, indicazione dell’anno bisestile, fasi lunari e ripetizione minuti. Essere la più antica manifattura orologiera del mondo in attività ininterrotta sin dalla sua fondazione significa possedere un patrimonio estremamente ricco. Attingendo al passato e basandosi sulla trasmissione dell’eccellenza orologiera e sulla ricerca stilistica, Vacheron Constantin continua a sfidare il tempo: ogni nuova creazione inizia con l’immaginare orologi caratterizzati da elementi tecnici ed estetici decisamente riconducibili al marchio. Nonostante la complessità di questo orologio, la Casa era determinata a farne un modello che esprimesse l’eleganza, la discrezione e altri valori estetici che sono diventati i suoi elementi distintivi: la cassa da 42 mm in oro rosa o bianco presenta linee purissime. La complessità di questo modello si esprime nella leva della ripetizione minuti sul lato sinistro della cassa che testimonia la sua capacità di scandire il tempo attraverso i toni della suoneria. Lo scintillio del prezioso metallo lucido incornicia alla perfezione l’intenso blu notte o il marrone del quadrante (a seconda della versione). Le indicazioni di giorno, data e mese che compaiono nella parte superiore del quadrante sono visualizzate in modo estremamente leggibile e lasciano molto spazio alla Luna dorata che danza fra gli astri su uno sfondo di bellezza essenziale. Questa disposizione delle differenti indicazioni sul quadrante conferisce eleganza ed equilibrio alla creazione, mentre il blu e il marrone le donano un tocco moderno e dinamico.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
Web
Analytics