NOMOS Glashütte presenta Duo

Tangente, Orion, Ludwig, Tetra: con questi quattro classici, più di un quarto di secolo fa, è cominciata l'avventura NOMOS Glashütte. Questi modelli, che conservano in se il ricordo dell'epoca Bauhaus, si presentano oggi in una nuova veste. Pensati per i polsi più delicati, sono disponibili con diametro di 33 millimetri (il lato di Tetra misura 27 millimetri) da sempre molto amato dalle donne. Le lancette ora sono soltanto due, da qui il nome “Duo”. Perché non tutti attraversano la vita di corsa, e c’è chi può tranquillamente fare a meno di contare i secondi. Non c’è bisogno di sottolineare, inoltre, che questi orologi a carica manuale sono azionati dai migliori calibri NOMOS Glashütte, e quindi molto precisi. Sono dotati di Alpha.2, il calibro NOMOS più venduto, in una nuova interpretazione. I quattro nuovi arrivi, come molti altri classici NOMOS, hanno la cassa in acciaio e il quadrante bianco placcato in argento. Qui però, sullo sfondo argentato si muovono in armonia due lancette in oro, particolare che rende gli orologi perfetti da abbinare anche a dei gioielli. I caratteri color caffè appaiono quasi neri ma più morbidi, così come il cinturino beige in vitello scamosciato, che dona all'orologio una tonalità più delicata rispetto alla versione Shell Cordovan. Sul fondello in acciaio c'è spazio per un messaggio personale, che può essere inciso. Anche il prezzo è contenuto: Tangente, Ludwig, Tetra e Orion Duo sono disponibili a partire da 1.060 euro, e quindi perfetti anche in chiave regalo. Piccole delizie firmate NOMOS Glashütte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
Web
Analytics