L'inaugurazione del Museo Eberhard & Co.

Ieri, 27 giugno, Eberhard & Co. ha inaugurato il suo Museo all'interno dello storico edificio di La Chaux-de-Fonds fatto costruire dal fondatore Georges-Lucien Eberhard all’inizio del secolo scorso e che, da dieci anni, esattamente dal 27 giugno 2009, è un sito patrocinato dall'Unesco. In occasione di questo anniversario, una significativa selezione del patrimonio storico del brand è stato esposta per la prima volta in un luogo appositamente realizzato. Una collezione di segnatempo che attraversa tutto l’arco temporale della produzione di Eberhard e che è stata raccolta nel corso dei decenni: dagli orologi da taschino ai primi cronografi da polso, ben presto arricchiti dalle più pregiate complicazioni, i minuscoli ed eleganti segnatempo femminili, poi altri modelli maschili sempre sportivi e tecnicamente evoluti come i subacquei degli anni ’50, fino alle collezioni più attuali e all’anteprima del nuovo calibro EB140. Compresi i numerosi brevetti registrati da Eberhard & Co. nel corso della sua lunga storia. La cerimonia d'inaugurazione del Museo ha significato, per la Maison, anche il simbolico ritorno dell'Aquila sulla sommità della cupola dell'edificio, dopo una lunga operazione di restauro che l’ha riportata allo stato originale. Il nuovo Museo Eberhard & Co. entrerà a far parte del circuito “manifatture aperte” nel corso della nona “Biennale du Patrimoine Horloger” in programma per il prossimo novembre, manifestazione di grande richiamo per chi è appassionato di bella orologeria.

Translate »
Web
Analytics