Girard-Perregaux-1966 Blue Moon

La Maison elvetica presenta una reinterpretazione in chiave contemporanea di un classico della sua produzione, dove stile sobrio e dinamico si sposa con funzioni utili come datario e fasi lunari. L’ispirazione per la tonalità del quadrante deriva dall’esosfera, ovvero lo strato più esterno dell'atmosfera terrestre, dove il suo nero quasi si confonde, sfumando verso lo spazio interplanetario. Come al confine con il vuoto, il nero predomina in questo classico rivisitato. La cassa in acciaio micropallinato e trattato DLC nero, unita al bracciale integrato in alligatore a effetto caucciù nero opaco, sublimato da un'elegante impuntura blu, sono emblematici della notte. Il blu profondo caratterizza anche il quadrante delicatamente bombato. Inconfondibile con il suo gioco di tonalità blu e nere, questo orologio si mostra oggi sfoggiando un volto tutto nuovo. Ore, minuti, secondi centrali, un indicatore della data con lancetta a ore 6 impreziosito da un tocco di rosso al 31° giorno, a semplificarne la lettura e facilitare la regolazione, oltre alla visualizzazione delle fasi lunari, al centro del datario, di un'eleganza intramontabile: ecco i tratti distintivi del 1966 Blue Moon, un orologio che rivela nel corso dell'anno i volti mutevoli dell'astro notturno. Il tempo è scandito da lancette bombate a foglia e indici a bastone, creando un insieme dalle dimensioni contemporanee (40 mm), senza rinunciare alle tendenze effimere. Dalla progettazione alle finiture a mano dei dettagli, il 1966 Blue Moon è oggetto di attenzioni minuziose. In linea con la sua lunga tradizione, la Manifattura Girard-Perregaux ha scelto di impiegare su questo modello il calibro GP3300-0115, caratterizzato da affidabilità consolidata, con i suoi 276 componenti e le sei finiture diverse realizzate dai mastri orologiai. La platina e i ponti, minuziosamente perlati, rifiniti ad anglage, incisi e lucidati a specchio, le viti azzurrate e la massa oscillante decorata a Côtes de Genève si intravedono dal fondello in vetro zaffiro antiriflesso metallizzato. Il 1966 Blue Moon vanta una riserva di carica di almeno 46 ore ed è impermeabile fino a 3 atmosfere, equivalenti a 30 metri di profondità.

Scheda tecnica

1966 Blue Moon - Referenza: 49545-11-432-BH6A

Cassa

  • Materiale: acciaio, trattamento DLC nero, micro pallinato.
  • Diametro: 40 mm.
  • Vetro: zaffiro con trattamento antiriflesso.
  • Quadrante: blu sfumato.
  • Indici: tipo "a bastone".
  • Lancette: tipo "a foglia".
  • Fondello: vetro zaffiro metallizzato.
  • Impermeabilità: 30 metri (3 ATM).

Movimento

  • Referenza: GP03300-0115
  • Carica: automatica.
  • Funzioni: ore, minuti, secondi centrali, data e indicatore delle fasi lunari.
  • Riserva di marcia: minimo 46 ore.
  • Numero di componenti: 276, di cui 27 rubini.
  • Frequenza: 28.800 alternanze/ora – (4 Hz).
  • Diametro: 25,60 mm (11 1/2’’’).
  • Spessore: 4,80 mm.

Cinturino

  • Materiale: alligatore a effetto caucciù in colore nero opaco (esterno) e blu opaco (interno), impunture blu.
  • Fibbia: acciaio, trattamento DLC nero.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
Web
Analytics