Chopard e il nuovo sportivo in acciaio speciale

Chopard presenta Alpine Eagle, orologio sportivo maschile ed evoluzione del celebre St. Moritz degli anni Ottanta. A differenza di quest'ultimo, il nuovo modello mostra una lunetta tonda e liscia con le caratteristiche sporgenze poste ora ai due lati della carrure come protezioni laterali della corona sul versante destro. Semplificata tutta l'immagine del segnatempo, grazie all'adozione di indici romani e a barretta ingranditi e rivestiti di SuperLuminova Grade X1. Il quadrante a finitura soleil mantiene il datario tra il 4 e il 5. Il bracciale riprende il design del St. Moritz seppure completamente riprogettato, con maglie satinate e spigoli smussati e lucidati. Altro elemento fondamentale dell'orologio è la qualità dell'acciaio impiegato per cassa e bracciale, la nuova lega Lucent Steel A223 con una luminosità paragonabile a quella dell'oro, dermo-compatibile e resistente il doppio alle abrasioni. L’Alpine Eagle, disponibile in dieci referenze in acciaio, oro, abbinamento di acciaio e oro, oppure oro e diamanti, è declinato in due diametri: 41 e 36 mm (come il St. Moritz), per uno spessore relativamente contenuto, rispettivamente di 9,7 e 4,95 mm. La versione da 41 mm ospita il calibro automatico di manifattura 01.01-C (60 ore di riserva di carica, certificato Cosc), mentre i modelli da 36 mm sono equipaggiati dal calibro Chopard 09.01-C con 42 ore di riserva di carica. Quest’ultimo, di sole 8 linee, è uno dei più piccoli ad aver ricevuto la certificazione del Cosc. Entrambi sono visibili attraverso il fondello. Per maggiori dettagli non perdete L'Orologio 281 (Ottobre 2019), con un ampio reportage dedicato proprio al nuovo sportivo di casa Chopard. Il numero sarà in edicola a partire dal 9 Ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
Web
Analytics