Vacheron Constantin è partner del Museo del Louvre

Questa partnership esclusiva darà luogo a una serie di progetti di collaborazione e co-creazione nei campi dell'artigianato, dell'Alta Orologeria, dell'arte e della cultura. Le due istituzioni hanno già collaborato nel 2016, quando l'orologio La Création du Monde, capolavoro del XVIII secolo esposto al Louvre, fu restaurato grazie al patrocinio di Vacheron Constantin. Come testimoniano le numerose partnership, la Maison Vacheron Constantin è da sempre strettamente legata all'arte e alla cultura. Il rapporto con il Louvre rappresenta la naturale evoluzione della celebrazione della bellezza e dell’impegno volto a conservare e trasmettere il patrimonio del passato. I progetti futuri comprenderanno collaborazioni ispirate alle collezioni del Louvre. Dopo aver sostenuto nel 2016 il restauro dell'orologio La Création du Monde (capolavoro dell'orologeria di precisione del XVIII secolo offerto al re Luigi XV nel 1754, depositato presso il Louvre dal Musée national des châteaux de Versailles et de Trianon), quest’anno Vacheron Constantin firma una partnership con il più celebre museo parigino. La collaborazione si ispira al patrimonio delle due istituzioni, che condividono lo stesso rispetto per la storia, la cultura e la tradizione. “Accolgo con entusiasmo questa collaborazione tra le nostre due istituzioni, entrambe antiche e, al contempo, saldamente radicate nel XXI secolo, come dimostra il favore di cui godono presso un pubblico di intenditori”, dichiara Louis Ferla, CEO di Vacheron Constantin. “La nostra Maison si è sempre distinta sia in termini di impegno artistico che di mecenatismo culturale. Con il Louvre, diamo inizio a un nuovo capitolo molto promettente. Non avremmo potuto immaginare un partner migliore per un dialogo costruttivo sui temi dell'arte e della cultura. ” Per Jean-Luc Martinez, presidente e direttore del museo del Louvre, “il museo è sempre stato un luogo vivo, che ha ispirato talenti creativi di ogni epoca. Sono lieto che la Maison Vacheron Constantin, dedita al mestiere meticoloso e complesso dell'Alta Orologeria, trovi al Louvre un repertorio e delle tecniche che potenziano ed esaltano l’attenzione per il bello.” La partnership con il Louvre è la naturale prosecuzione dell'impegno artistico e culturale di Vacheron Constantin, che abbraccia ambiti propri di istituzioni secolari, per le quali svolgono un ruolo cruciale l'archiviazione, la conservazione e il restauro del patrimonio. La passione per la magnificenza del passato e per la trasmissione del sapere comporta anche un profondo rispetto per i mestieri d’arte, essenziali nelle creazioni della Maison ginevrina così come nelle attività del Louvre. Forti di queste competenze condivise, che favoriranno gli scambi sulle pratiche e sulle tecniche artigianali, le due istituzioni hanno siglato una partnership sotto forma di progetti orologieri ispirati ai capolavori del Louvre. Vacheron Constantin e il Louvre collaboreranno anche a progetti volti a promuovere l'arte, la creatività e la bellezza attraverso un approccio multiculturale. Il Louvre, il cui nucleo originario risale a più di ottocento anni fa, è un ex palazzo reale, che aprì i battenti al pubblico come museo nel 1793. Le sue collezioni, che abbracciano novemila anni e cinque continenti, contano 620.000 opere, tra le quali alcune - come la Gioconda, la Nike di Samotracia e la Venere di Milo - sono oggetto di ammirazione universale. Il Louvre è il primo museo al mondo per numero di visitatori: nel 2018 sono stati 10,2 milioni. Il museo è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 18, tranne il martedì (le sale chiudono alle 17:30); la sera rimane aperto fino alle 22 il mercoledì e il venerdì (le sale chiudono alle 21:30). L’ingresso è gratuito il primo sabato del mese, dalle 18 alle 22. Per maggiori informazioni: www.Louvre.fr.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
Web
Analytics