Vacheron Constantin Overseas Everest
battuto all’asta da Phillips

Il prototipo del modello Overseas Everest di Vacheron Constantin è stato messo all'asta ieri da Phillips a New York. Si tratta di un esemplare unico progettato per l'esploratore e fotografo americano Cory Richards (visibile in foto nella galleria qui sotto con il suddetto orologio allacciato al polso). Vacheron Constantin ha creato questo orologio per rendere omaggio a Cory Richards nel suo terzo tentativo di scalare l'Everest. Richards desiderava un orologio robusto e resistente, che potesse accompagnarlo in una delle spedizioni più estenuanti, tenendo traccia del tempo sull'Everest e di nuovo a casa negli Stati Uniti. La cassa da 41 mm è in titanio con rinforzi di tantalio – una prima per la Maison. Questo prototipo Overseas dual time è stato venduto a beneficio della National Geographic Society, un'organizzazione senza scopo di lucro dedicata a spingere i confini dell'esplorazione e a generare soluzioni per un futuro sano e più sostenibile, ed ha raggiunto la cifra di 106.250 dollari, partendo da una stima di 20.000 – 40.000 dollari. Cory Richards, in collaborazione con Vacheron Constantin, ha scelto di sostenere un progetto della National Geographic Society che si focalizza sull'istruzione e la conservazione culturale. Richards ha fotografato 11 storie per il National Geographic Magazine ed è profondamente impegnato a estendere le opportunità finanziarie ed educative alle comunità che lo hanno accompagnato attraverso la sua carriera. Questo Oveseas (pezzo unico) di Vacheron Constantin, con ref. 7910V, è un segnatempo dual-time, in titanio e tantalio amagnetico con indicatore giorno/notte, secondi al centro, data a ore 6, ed è stato indossato da Cory Richards sul Monte Everest. L’orologio è dotato di un cinturino grigio-blu in tessuto tecnico Ventile con impunture arancioni, tessuto che si distingue per la densità e la straordinaria impermeabilità del materiale.

 

Translate »
Web
Analytics