Richard Mille - RM 33-02

Combinando le caratteristiche di un orologio sportivo con l’eleganza di un orologio rotondo, Richard Mille è riuscito a fondere con successo due destinazioni d’uso apparentemente opposte. A Julien Boillat, direttore tecnico della sezione che cura l’estetica degli orologi, è stata data la responsabilità della reinterpretazione del primo orologio rotondo extra-piatto della collezione Richard Mille, l’RM 033, presentato nel 2011. Lo stesso Boillat afferma: “A noi sembra non solo essenziale, ma abbastanza logico dedicare la stessa cura e la stessa attenzione all’evoluzione delle collezioni, come alla creazione dei nuovi modelli. L’intento originale era quello di fare dell’RM 033 un modello dall’estrema versatilità, un orologio per tutti i giorni e per tutte le occasioni. Con il mio team, abbiamo ridisegnato la sua estetica senza distorcere la versione originale, accentuandone le linee. Gli elementi decorativi, la cassa e il quadrante, sono stati lavorati in modo da conferire un carattere più sportivo all’RM33-02”. Le linee tese di questa nuova cassa combinano la bellezza della forma tonneau e l’eleganza della rotonda, con la sportività del disegno discreto delle merlature. Questo orologio rotondo in Carbon TPT a carica automatica, utilizza questo materiale per la lunetta e il fondello, mentre la parte centrale della cassa è in oro rosso, satinato. Il design dell’attacco del cinturino in caucciù cinge le due merlature, presenti per la prima volta, a ore 12 e ore 6. Queste nuove linee che allungano visivamente la cassa, le conferiscono maggior dinamica e azzardo. L’RM 33-02 è alimentato dal movimento scheletrato RMXP1 realizzato in titanio grado 5. Con un bilanciere a inerzia variabile che oscilla a 21.600 A/h, è equipaggiato da un microrotore decentrato in platino che consente abbassare significativamente l’altezza complessiva del movimento a 2,60 mm. La sua capacità di ricarica è ottimizzata grazie a un dispositivo bidirezionale per il riavvolgimento della molla del bariletto. Questa particolarità del movimento non limita gli essenziali canoni architettonici, tipici del marchio. La platina rifinita tramite sabbiatura umida e rivestimento superficiale Titalyt, le superfici micropallinate, satinate e le smussature degli spigoli -tutti realizzati interamente a manofanno apprezzare i volumi, giocando con le ombre e le luci grazie ai motivi grafici della scheletratura. Anche gli elementi del quadrante, come gli indici e le cifre arabe, partecipano a questa complessa sensazione di profondità e forza. Realizzata in oro rosso, la numerazione delle ore è montata su due binari in titanio fissati tra la flangia, in titanio con rivestimento PVD in oro rosso, e il movimento. Il quadrante che si apre su tutto il meccanismo, permette di apprezzare i volumi, mentre le cifre sovradimensionate apportano dinamismo e consentono la perfetta leggibilità dell’ora. Giocando con la morbidezza dell’oro, la forza del Carbon TPT e coniugando i codici grafici dello stile di vita, dall’elegante allo sportivo, sia per l’uomo che per la donna, Richard Mille comunica chiaramente il desiderio di combinare mondi generalmente considerati contraddittori in un unico orologio. L’RM 33-02 automatico è disponibile in edizione limitata a 140 esemplari.

Translate »
Web
Analytics