Jaquet Droz – Loving Butterfly Automation Chinchilla Red

Jaquet Droz, una delle pochissime Maison orologiere che realizza automi, svela una nuova versione del suo Loving Butterfly Automaton, dopo il successo dei modelli in onice e meteorite. Proseguendo nell’esplorazione naturalistica che contraddistingue la sua storia da quasi tre secoli, la Manifattura racchiude tutto il proprio savoir-faire orologiero e la propria creatività all’interno di un segnatempo disponibile iin un'edizione limitata di soli 28 esemplari. Nasce così un oggetto d’arte animato ispirato al disegno “Le papillon conduit par l’amour” – che si poteva ammirare già nel 1774 nell’automa The Draughtsman creato da Henri-Louis Jaquet-Droz – reinterpetato oggi attraverso il viaggio tridimensionale di un minerale fuori dal tempo. Con una foresta in oro a fare da cornice, l'orologio sfoggia un quadrante realizzato in legno pietrificatosi tra 140 e 180 milioni di anni fa: il Chinchilla Red, che trae il nome da una località situata nell’est dell’Australia. La storia di questo minerale è unica. 150 milioni di anni fa, sbocciava sulla Terra il primo fiore, i dinosauri regnavano sovrani e nascevano i primi uccelli. È allora che comparve il Chinchilla Red, frutto del deposito di cenere vulcanica su conifere poi sepolte dalla lava. Nasceva così un minerale di estrema rarità e densità. Occorrono diverse ore di lavoro manuale anche solo per levigarne la superficie. Questa nuova versione sublima il cherubino e la farfalla, classiche metafore degli impulsi amorosi. Il carro simboleggia la vittoria, mentre la farfalla è una rappresentazione allegorica di Cupido e, così come il carro, si compone di decine di applique fisse e mobili cesellate a mano dagli artigiani gioiellieri di Jaquet Droz. La scena si svolge in un autentico paesaggio naturale in oro che emerge letteralmente su entrambi i lati del quadrante. I livelli multipli conferiscono al segnatempo una profondità di campo inedita, in cui lo sguardo può esplorare, perdersi e vagare. La scena è caratterizzata da un realismo sorprendente, ricco di dettagli che animano lo sfondo scintillante. Nasce così una sofisticata complicazione orologiera su cui prende vita un disegno naturalistico animato. Con un ritmo regolare, la farfalla sbatte le ali. Anche le ruote del carro sono animate, ma solo alcuni dei raggi sono mobili, altri sono fissi: si crea in questo modo un’illusione ottica di cui Pierre Jaquet Droz conosceva già i segreti quasi tre secoli fa. L’ambientazione in oro che fa da sfondo alla scena è interamente realizzata a mano. Su ogni albero, dallo spessore di soli 0,2 mm, sono incise una ad una delle sottili venature con l’ausilio di strumenti progettati appositamente per questa funzione. Anche gli alberi sono lavorati uno alla volta all’interno del quadro che contribuiranno a formare. Questa edizione limitata in legno pietrificato “Chinchilla Red” gioca con l’armonia cromatica coniugando le tonalità autunnali della pietra con il calore dell’oro rosso a 18 carati. Ogni esemplare, reso unico dal disegno del suo quadrante minerale, incarna il savoir-faire degli Ateliers d’Art di Jaquet Droz, Maison che perpetua “l’Arte della meraviglia” dal 1738. Inoltre, parte delle vendite del Loving Butterfly Automaton sarà devoluta a favore del rimboschimento. Infatti, Jaquet Droz è da tempo molto sensibile al problema della deforestazione nel mondo e in particolare degli incendi che hanno colpito l’Australia nei mesi scorsi, e proprio per questo motivo ha annunciato che una parte delle vendite dell’automa Loving Butterfly Chinchilla Red sarà direttamente devoluta a favore di enti benefici che si occupano della riforestazione e della salvaguardia delle specie endemiche, come “Plant a Tree for Me ” o “One Tree Planted” . La creazione di questo segnatempo d’eccezione è stata possibile grazie al legno pietrificatosi in Australia circa 150 milioni di anni fa: Jaquet Droz afferma così la propria volontà di restituire alla Terra ciò che ci offre, in una dinamica responsabile, etica e di condivisione, perfettamente rappresentata da Loving Butterfly Automaton “Chinchilla Red”, un vero e proprio inno all’amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
Web
Analytics