Breguet Marine Tourbillon Équation Marchante 5887

Il nuovo Marine Tourbillon Équation Marchante 5887 di Breguet coniuga l'estetica sportiva e audace che caratterizza la collezione Marine con un movimento pluricomplicato abbinato a decorazioni molto raffinate. Adesso la Maison Breguet ne presenta un'inedita variante con cassa in oro rosa e quadrante in oro color ardesia. Con il Marine Tourbillon Équation Marchante 5887, Breguet ha intrecciato tre fili conduttori della sua storia. In primis, la legittimità di produrre un tourbillon, invenzione brevettata dal suo fondatore Abraham-Louis Breguet nel lontano 1801. Secondo, il suo retaggio in materia di orologi pluricomplicati, altrettanto importante: il Marine 5887, infatti, non è dotato solo di un tourbillon di ultima generazione, ma anche di un calendario perpetuo e un'indicazione dell'equazione del tempo. Infine, unendo questi due pilastri storici della Maison in un unico segnatempo Marine, Breguet ricorda che nel 1815 il Re Luigi VXIII ha nominato il suo fondatore Horloger de la Marine Royale, facendo di lui l'orologiaio ufficiale della Marina Francese. Per sottolineare lo stretto rapporto fra la linea Marine e il mare, il guillochage richiama le creste delle onde al centro del quadrante, realizzato in oro. I numeri romani applicati, come le lancette Breguet a “pomme”, sono in oro rosa. Dal fondello si nota il disegno di una nave ammiraglia della Marina Francese, la “Royal Louis”, ornamento dei ponti del movimento. Ripartito sui quattro ponti, il disegno si anima grazie ai minuziosi dettagli cesellati su ognuno di essi. Sul tamburo del bariletto si trova una rosa dei venti, anch'essa incisa a mano. La massa oscillante periferica in platino, incisa a guilloché e che riporta il nome Breguet, offre la vista completa sull'insieme del movimento e delle sue decorazioni. Il Marine Tourbillon Équation Marchante dispone di due lancette dei minuti, una per l'ora civile e l'altra per l'ora solare. Nel cuore del movimento si trova una camma su un disco di vetro zaffiro, che effettua un giro ogni anno, riproducendo fedelmente il ciclo dell'equazione del tempo. Questo disco trasparente, su cui sono marcati i mesi, lascia intravedere il tourbillon. Il meccanismo si completa con un ruotismo differenziale. La soluzione geniale sta nella sua capacità di combinare due fonti meccaniche di informazioni per indicare un solo risultato. L'indicazione dei minuti civili viene riprodotta dal ruotismo principale dell'orologio. Il valore dell'equazione del tempo viene fornito da un palpatore che segue le tracce della camma. In questo modo il differenziale in effetti applica la formula di calcolo dell'ora solare (ora civile più equazione del tempo), indicata dalla lancetta dei minuti solari. Grazie alle due lancette dei minuti, l'utente può comodamente leggere l'ora civile e l'ora solare insieme. L'equazione marciante di questo Marine è associata inoltre a un calendario perpetuo. L'indicazione di questo calendario, unico nelle collezioni di Breguet, proviene da un meccanismo dalla concezione inedita. Il giorno della settimana e il mese sono indicati in piccole finestrelle piuttosto che da lancette. La data è indicata da una lancetta retrograda. Questa gira sull'arco del cerchio fino alla fine del mese, per tornare istantaneamente al primo giorno del mese successivo nel mezzo della notte. Il movimento di questo orologio pluricomplicato è una declinazione del calibro extra-piatto 581 a carica automatica dotato di tourbillon. Le nozioni di base, su cui si fonda il brevetto di Abraham-Louis Breguet, restano invariate: gli elementi di regolazione dell'orologio, il bilanciere, la spirale e lo scappamento, si trovano all'interno di una gabbia che compie un giro al minuto, equilibrando così lo scarto della marcia causata dalla forza gravitazionale. Le tecnologie moderne hanno giocato un ruolo importante nella concezione di questo tourbillon: infatti, la sua gabbia è in titanio e la spirale, oltre alla ruota di scappamento, sono realizzate in silicio. Siccome la costruzione del movimento è stata ripensata, la rotazione della gabbia è realizzata dal trascinamento di una ruota dentata periferica. Il tourbillon e l'insieme dei suoi componenti sembrano galleggiare nello spazio. Il bariletto non è sfuggito a un ridimensionamento dello spessore. Scavando un solco intorno al tamburo e mantenendolo con tre cuscinetti sistemati all'esterno, i progettisti Breguet hanno potuto ridurre lo spessore del 25%. Per combinare la riserva di marcia con le altre indicazioni del quadrante, questa è leggibile tramite un indicatore a ore VIII.

Scheda tecnica

Marine Tourbillon Équation Marchante 5887

Ref. 5887BR/G2/9WV

Cassa

Oro rosa 18 carati, carrure scanalata. Fondello in vetro zaffiro. Diametro 43,9 mm, spessore 11,75 mm, Impermeabile fino a 10 atmosfere (100 metri).

Quadrante

Color ardesia, in oro, guilloché a mano. Individualmente numerato e firmato Breguet. Giro delle ore con numeri romani in oro rosa 18 carati e indici luminescenti. Lancette Breguet a “pomme” in oro rosa a 18 carati sfaccettate, con materiale luminescente. Lancetta dei minuti solari con sole dorato sfaccettato. Finestrella del giorno fra le ore 10 e le ore 11. Finestrella del mese e dell'anno fra le ore 1 e 2. Datario retrogrado sull'arco del cerchio da ore 9 a ore 3. Indicazione della riserva di marcia in una finestrella fra le ore 7 e le ore 9.

Movimento

Meccanico a carica automatica con tourbillon, equazione del tempo marciante, calendario perpetuo e riserva di marcia di 80 ore, cal. 581DPE, 563 componenti, 16¾ linee, 57 rubini. Numerato e firmato Breguet. Piccoli secondi e camma dell'equazione sull'asse del tourbillon. Ruota di scappamento in silicio e àncora di lato invertito con corna di silicio. Spirale in silicio. Frequenza 4 Hz. Regolato in 6 posizioni.

Cinturino

In alligatore marrone, con tripla boucle déployante in oro rosa.

Translate »
Web
Analytics