Zenith Chronomaster Revival “Shadow”: il mistero svelato

L’ultima interpretazione del Chronomaster Revival presentata da Zenith trae ispirazione da un misterioso prototipo realizzato dalla casa nel 1970. Mentre Zenith si apprestava a celebrare il 50esimo anniversario del celebre calibro El Primero (nel 2019), ecco che il team delle Casa di Le Locle ha setacciato la soffitta segreta dove in passato Charles Vermut aveva nascosto tutti i progetti e i componenti necessari alla produzione del suddetto movimento cronografino. Ed è proprio lì che è stata rinvenuta una scatola che custodiva il prototipo originale del cronografo nero che nessuno aveva visto dai primi anni ’70. Così, si è deciso di completare il progetto di quel cronografo, iniziato ben 50 anni prima. Ed il risultato è il Chronomaster Revival “Shadow” qui visibile (largamente ispirato al citato prototipo), con cassa da 37 mm in titanio microsabbiato, che nella forma è una fedele riproduzione del capostipite della collezione El Primero, l’A384. Anche il quadrante è nero (con lancette e indici trattati con SuperLuminova), così come il cinturino in caucciù. Il movimento impiegato, visibile grazie all’oblò posto sul fondello, è il calibro El Primero 4061, meccanico a carica automatica. Prezzo: 8.400 franchi svizzeri.

Translate »
Web
Analytics