De Bethune – Il DB28 compie 10 anni

De Bethune celebra il decimo anniversario della nascita del DB28 lanciando tre nuovi modelli, tra i quali il DB28XP Tourbillon qui visibile. Quando la Casa, nel 2010, lanciò il DB28 l’idea di fondo era quella di presentare un orologio con una propria distintiva identità e permeato da una visione futuristica dell’arte orologiera. Oggi, a distanza di 10 anni, possiamo affermare che l’obiettivo è stato decisamente centrato, in quanto il DB28 è forse l’orologio più identificativo della produzione De Bethune. Il DB28XP Tourbillon presentato recentemente, adotta una corona posta nella classica (per questa collezione) posizione al 12 e le celebri anse scheletrate. Il quadrante, inciso a guilloché a mano e con lancette in titanio azzurrate, trae ispirazione dal DB28 Digitale e presenta l’apertura sulla gabbia del tourbillon a 30 secondi al 6. La gabbia del tourbillon, realizzata in titanio, ha un peso di soli 0,18 grammi ed è composta di 63 componenti. Il movimento impiegato è il calibro DB2009v4 (216 componenti, 36.000 alternanze/ora, 33 rubini, riserva di carica di 5 giorni), meccanico a carica manuale e dotato di doppio bariletto. La cassa, in titanio grado 5, ha un diametro di 43mm. Una curiosità: sul fondello, si trovano incise le posizioni dei pianeti così come si potevano osservare nel cielo sopra Ginevra l’11 Novembre del 2011, giorno in cui il primo DB28 di De Bethune venne insignito del prestigioso premio Aiguille d’Or, il più alto riconoscimento rilasciato durante il Grand Prix d’Horlogerie de Genève.

Translate »
Web
Analytics