Chopard per l’arte

Chopard per l’arte

Lo scorso fine settimana ha avuto luogo l’edizione 2008 di “Capolavori da scoprire – dal cortile al Ninfeo”, che permette al pubblico di ammirare l’arte segreta e preziosa delle più importanti famiglie romane. Quest’anno si sono aperte le porte di due celebri dimore storiche romane: Palazzo Sacchetti, dove è stato possibile visitare il meraviglioso Ninfeo della metà del ‘500 appena restaurato, e Palazzo Sforza Cesarini, con il dipinto “Muzio Scevola davanti a Lars Porsenna” di Giovanni Francesco Barbieri detto il Guercino, appena restaurato e di recentissima attribuzione (attualmente in prestito alla Pinacoteca Civica di Cento).

La manifestazione, voluta dall’Associazione Dimore Storiche Italiane del Lazio, è stata realizzata con il sostegno di Chopard, da sempre sensibile con eventi e associazioni benefiche a vari tipi di problemi sociali, dalla ricerca medica, alla tutela dell’arte, dell’architettura e dell’ambiente.

La manifestazione è stata preceduta, giovedì 2 ottobre nella sala dei Mappamondi di Palazzo Sacchetti, dal convegno “Il restauro e la valorizzazione dei Beni Culturali privati”.

Foto:

Dall’alto verso il basso, il Ninfeo di Palazzo Sacchetti, le tela “Muzio Scevola davanti a Lars Porsenna” di Giovanni Francesco Barbieri detto il Guercino a Palazzo Sforza Cesarini e la Sala dei Mappamondi di Palazzo Sacchetti, dove si è svolto il convegno.

Translate »
Web
Analytics