Jaeger-LeCoultre: la rivisitazione del Master Control Geographic

Il Geographic di Jaeger-LeCoultre caratterizza fin dal 1990 la collezione Master Control ed è molto apprezzata dagli appassionati. Anziché indicare solo l’ora di un secondo fuso orario, l’orologio presenta anche un indicatore giorno/notte su 24 ore e, in un’apertura in fondo al quadrante, mostra il nome della città relativa a ogni fuso orario. Questo consente a chi viaggia di impostare il secondo fuso orario in base alla località, anziché dover calcolare la differenza di fuso orario. Il quadrante riprende l’estetica del Geographic, con le indicazioni dei fusi orari bilanciate da un contatore della data e dall’indicatore della riserva di carica, mentre le lancette in acciaio azzurrato aggiungono un tocco di colore che migliora la leggibilità. Adesso l’intero quadrante è decorato da una finitura soleil, incorniciata da un ampio bordo convesso sul quale si inseriscono gli indici triangolari allungati. Il profilo di ogni indice è stato lavorato in modo tale da adattarsi perfettamente alla curva che unisce il bordo al quadrante. L’orologio è animato dal Calibro 939, meccanico a carica automatica di nuova generazione, che aumenta la riserva di marcia del Master Control Geographic fino a 70 ore, mentre la cassa è disponibile in acciaio o in oro Le Grand Rose gold.

Translate »
Web
Analytics