The Longines Heritage Classic – Tuxedo

Longines celebra la spensieratezza della fine degli anni ’40 con due nuovi modelli ispirati agli esemplari dell’epoca e rivisitati secondo il gusto contemporaneo. Il nome particolare, Tuxedo, scelto dai collezionisti, sottolinea il contrasto tra il nero e il bianco sul quadrante, che ricorda gli abiti giacca e cravatta indossati nelle serate eleganti e mondane di quel periodo storico. Per rispettare lo spirito dei modelli originali, Longines ha scelto di non indicare la dicitura “Automatic” sui quadranti. Sempre con l’intento di creare esemplari il più fedeli possibile ai segnatempo storici, si nota l’assenza della finestrella della data e l’impiego di cinturini in pelle nera semi-opaca. Diverse aree strutturano il quadrante della versione cronografo, che abbina il nero opaco, l’opalino e il blu notte e il cui bordo è impreziosito da una scala tachimetrica, elemento piuttosto raro per Longines e presente nel modello originale. La cassa di 40 mm di diametro ospita un movimento automatico (calibro L895.5) sviluppato esclusivamente per gli esemplari Heritage di Longines e dotato di una spirale in silicio. Il modello tre sfere, il secondo dei due allestimenti disponibili, si distingue per l’estetica del quadrante, realizzata con un design tipico e molto in voga negli anni ’40: un disco argentato opalino circondato da un anello nero opaco sublimato da sottili lancette a bastone rivestite di SuperLuminova. Il contatore dei piccoli secondi a ore 6 è decentrato e questo dettaglio contribuisce al fascino di questo esemplare di 38,50 mm di diametro che ospita il movimento esclusivo L893.5, sempre a carica automatica, dotato anch’esso di spirale in silicio. Prezzi al pubblico: 2.930 euro (cronografo); 1.950 euro (tre sfere).

Translate »
Web
Analytics