Alta orologeria: la novità Bovet

Récital 26 Brainstorm Chapter Two è il nuovo orologio Bovet dotato di tourbillon volante double face, ora universale con l’indicizzazione del secondo fuso orario, fasi lunari e riserva di carica di 5 giorni. Secondo segnatempo delle collezioni della Maison a essere dotato di una cassa in zaffiro, l’emblematica cassa “a leggio” dal profilo asimmetrico ideata da Pascal Raffy nel 2016, mette in risalto un quadrante a cupola - in quarzo trasparente blu o verde o in vetro avventurina blu - che mostra le ore e i minuti locali nella parte superiore della cassa. I secondi vengono letti da un indice fissato sul tourbillon, a sua volta posizionato a ore 6, che effettua un giro completo in 60 secondi. Due cupole girevoli, rispettivamente posizionate a ore 3 e a ore 9, ne completano il design: quella al 3 indica un secondo fuso orario, con i nomi delle 24 città di riferimento stampate sulla parte girevole della cupola e indicate da una lancetta tridimensionale a V (oltre alla visualizzazione di un secondo fuso orario, questo display offre anche la funzione ora universale, che consente la lettura simultanea dell'ora in ciascuno dei 24 fusi orari); la cupola al 9 è dedicata alle fasi lunari, con una precisione che richiede una correzione di un giorno ogni 127 anni, e consente di leggere l’età della luna a seconda che ci si trovi nell’emisfero boreale o in quello australe. Il motore di questa nuova creazione, il calibro 17DM06-DT a carica manuale, fissato al fondello e impreziosito dal tourbillon volante double face brevettato, garantisce un’autonomia di oltre cinque giorni (segnalati da un indicatore posizionato sulla fascia della carrure tra i due attacchi del cinturino) grazie all’utilizzo di un unico bariletto che mantiene le oscillazioni dell’organo regolatore a una frequenza di 21.600 A/h. Prezzo: 355.000 franchi svizzeri.

Translate »
Web
Analytics