Watches & Luxury Fair 2010

Watches & Luxury Fair 2010

Watches & Luxury Fair 2010

Anche quest'anno Palazzo Biscari, a Catania, si appresta a ospitare il Watches & Luxury Fair, il Salone dedicato alle creazioni preziose che hanno reso celebri i migliori brand del settore del lusso e che si svolgerà nelle giornate del 19 e 21 novembre. Per quanto riguarda gli orologi, grazie alla sinergia con la gioielleria Sebastiano Rapisarda, il marchio Baume & Mercier esporrà due nuovi sofisticati cronografi, i Classima Executives; Hamilton, invece, proporrà la nuova serie RailRoad. Gli orologiai di Jaeger-Le Coultre esporranno il Duomètre a Quantième Lunaire, ma ci sarà spazio anche per i capolavori tecnici di Ulysse Nardin, che presenterà il Freak Blue Phantom, e Porsche Design che per l’occasione riproporrà il cronografo P’6530, interamente in titanio. Pezzo forte della collezione di Erwin Sattler sarà il Classica Secunda Régulateur; mentre TAG Heuer celebrerà con orgoglio il suo 150esimo anniversario al Wlf, presentando le due novità in edizione limitata: Monaco Vintage Calibre 11 e Monaco Twenty – Four. Sfida il tempo il cronografo El Primero Striking 10th che rappresenta il grande ritorno di Zenith ai valori tecnici che hanno decretato il successo del marchio. In esposizione pezzi unici anche per Bretling, che presenterà l’edizione limitata di Chronomat 01, A. Lange & Sohne, Audemars Piguet, Franck Muller, IWC, Panerai e Vacheron Constantin. Per quanto riguarda invece i gioielli, si potranno ammirare, tra gli altri, il collier Vulcania di Damiani, impreziosito dalla presenza di 1.370 diamanti, il B.zero1 di Bulgari e, sempre della stessa Maison, il Bulgari Daniel Roth Endurer Chronosprint. Ma il Watches & Luxury Fair rivolge il suo sguardo anche ad altre forme di lusso: moda, auto da sogno, design, cura del corpo e gusto. Spazio, inoltre, alla beneficenza: è in programma, infatti, il Gran Galà, che si terrà nella serata di sabato 20 novembre dalle ore 21 e che devolverà parte del suo ricavato alla ricerca scientifica per lo studio e la cura delle malattie neoplastiche del sangue legando il proprio nome all’associazione catanese Foncanesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
Web
Analytics