Vacheron Constantin in mostra

Vacheron Constantin
Ripetizione quarti 1816

Fino al 14 dicembre 2020 l’History of Science Museum di Oxford (Regno Unito) ospiterà l’esposizione sul tempo e sulla sua misurazione ideata dall'Institute for Digital Archaeology (IDA) e intitolata “The Heartbeat of the City: 500 Years of Personal Time”. Per questo evento, che celebra 1.000 anni di orologeria meccanica e 500 anni di orologeria svizzera, Vacheron Constantin mette a disposizione una selezione di 12 segnatempo storici della sua collezione privata. Tra questi, uno dei suoi primissimi orologi da tasca con suoneria, un modello da tasca con ripetizione dei quarti del 1816 e un rarissimo orologio quadrato per non vedenti realizzato nel 1964. Oltre alla selezione di segnatempo storici, è esposta una monumentale scultura cinetica raffigurante l’ingegnoso sistema meccanico di scappamento a leva. Il programma comprende anche una serie di conferenze e alcuni esperimenti di realtà virtuale, in linea con la vocazione dell’IDA di mettere le tecnologie digitali al servizio della storia. Prossima tappa della mostra itinerante sarà New York nella primavera del 2021.

Translate »
Web
Analytics